Tv. San Paolo Show, Antonella Leardi: “Sentirsi dire lucri sulla morte di tuo figlio è una cosa terribile”

paolamercurio_sanpaoloshow_tvlunaSan Paolo Show non tradisce! La trasmissione di approfondimento sul Napoli, prodotta dal gruppo televisivo Lunaset, curata da Gigio Rosa Promotions ed in onda, in diretta, ogni martedì dalle 21 su TvLuna (canale 14 del digitale terrestre), ha nuovamente lasciato il segno con una puntata a dir poco scoppiettante.

Protagonisti dell’appuntamento, condotto come di consueto dalla splendida Paola Mercurio, il giornalista di TvLuna, Angelo Pompameo; il capitano del Napoli del primo scudetto, Peppe Bruscolotti; il giornalista del Corriere dello Sport, Rino Cesarano; il giornalista di Radio Marte, Massimo D’Alessandro; il campione olimpionico di boxe, reduce dall’esperienza all’Isola dei famosi, Patrizio Oliva; la soccerblogger Anna Ciccarelli, l’avvocato di Diego Armando Maradona, Angelo Pisani; lo scrittore e giornalista, Maurizio De Giovanni; il Giudice del Tribunale di Napoli Nicola Graziano la mamma del compianto Ciro Esposito, Antonella Leardi ed infine l’agente Fifa spagnolo, François Gallardo.
Primo blocco di San Paolo Show dedicato ad Antonella Leardi, mamma di Ciro Esposito, duramente ed ingiustamente attaccata sabato durante la sfida tra Roma e Napoli da alcuni assurdi striscioni esposti in Curva Sud: Ai tifosi della Roma che hanno ideato quegli striscioni dico: venite con noi nelle case famiglia, negli ospedali e dove c’è dolore per portare speranza e confronto a chi sta male. Quando ho visto quegli striscioni ho provato un dolore immenso. Sentirsi dire “lucri sulla morte di tuo figlio” è una cosa terribile. Credo che in un momento simile, bisogna rifugiarsi nella preghiera con maggior fermezza. Parlare, sorridere e ricordare Ciro continuamente, ci consente di tenerlo in vita e soprattutto di dare speranza a chi magari adesso soffre”.
Ha fermamente condannato la condotta dei tifosi giallorossi responsabili degli striscioni indirizzati ad Antonella Leardi, lo scrittore napoletano, Maurizio De Giovanni: “Assurdi gli striscioni e ridicola la squalifica di una sola giornata. Sono rimasto stupito dal silenzio con cui la cultura italiana ha subito un attacco tanto vile ad una persona dello spessore di Antonella Leardi”.
Molto più critico e categorico, il giornalista di TvLuna, Angelo Pompameo.Quei tifosi sono imperdonabili, non meritano la compassione che invece la madre del povero Ciro continua a mostrare nei confronti di un manipolo di folli. Basta non voglio più sentire parlare di perdono per persone come quelle”.
Subito dopo la toccante intervista ad Antonella Leardi è scoccato il momento delle rivelazione di mercato di François Gallardo, agente Fifa spagnolo che ha letteralmente lasciato senza parole il parterre di San Paolo Show: “Higuain e Callejon lasceranno il Napoli così come Benitez. De Laurentis sta seguendo Khedira, che potrebbe arrivare a parametro zero dal Real Madrid, e Griezmann dell’Atletico che andrebbe a sostituire Callejon. Infine confermo che vedrò il Napoli per discutere di un possibile approdo in azzurro di Manuel Pellegrini, attuale tecnico del Machester City”.
Sul difficile momento del Napoli, sancito dal ko con la Roma che ha di fatto allontanato in maniera preoccupante gli azzurri dalla zona Champions, si è invece espresso il giornalista del Corriere dello Sport, Rino Cesarano: La squadra deve ritrovarsi perché ha smarrito gli equilibri, ma Benitez non è in discussione, perché è lo stesso allenatore che ha fatto grandi cose la scorsa stagione”.
Osservazione che ha trovato in Massimo D’Alessandro, giornalista di Radio Marte, un forte oppositore: “I nodi della gestione Benitez stanno venendo al pettine. Questa squadra prende troppi gol e manca di personalità. I giudizi su questo Napoli dipenderanno da quanta strada sarà fatta in Europa League”.
Non molla la zona Champions il capitano del primo scudetto azzurro, Beppe Bruscolotti: “Ci sono ancora tante partite per provare la rimonta. Il Napoli ha il dovere di provarci fino alla fine al di là di quello che sarà il cammino in Coppa Italia ed Europa League”.
Il giudice del tribunale di Napoli, Nicola Graziano, non crede che sia giusto parlare di programmi o tabelle di marcia: “Per quello che è lo stato di forma di questo Napoli, credo che sia nocivo ed inutile guardare al di là della sfida con la Lazio di Coppa Italia. Andiamo avanti partita per partita e poi tireremo le somme”.
Dal Punto Snai di Piazza Nazionale a Napoli, Peppe Accardo, Mary Boccia e Riccardo Sorrentino hanno fornito le ultimissime su quote e “coincidenze astrali” in riferimento ai prossimi impegni degli azzurri tra campionato, Coppa Italia ed Europa League.
A fare da contorno al dibattito ci hanno pensato, come di consueto, il dj Soriani con i suoi stacchetti, le gag di Lino D’Angiò, Sasamen, dei Chiattoni Animati, dello streaker Marcello Giuliano, i balletti di Maria Adamo, e i raffinati momenti musicali del gruppo rivelazione dell’anno “Trio Jazz di Walter Ricci“.
Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 101708 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!