Sangue a Napoli, Lettieri: “Piano d’azione straordinario contro la camorra”

Quante altre sparatorie? Quanti altri morti? Magari innocenti uccisi per sbaglio. Cosa altro deve succedere a Napoli per decretare lo stato di allarme? Noi napoletani siamo stanchi di rischiare la vita, di avere paura. La città ha bisogno di un piano d’azione straordinario contro la camorra. Per attuarlo serve collaborazione e cooperazione a tutti i livelli dello Stato, da quello centrale a quello locale. Noi vogliamo una Napoli in cui le sparatorie non siano all’ordine del giorno e per questo abbiamo messo in campo una serie di proposte per arrivare a vivere in una Napoli decamorrizata“. Lo scrive, in una nota, Gianni Lettieri, imprenditore e candidato sindaco a Napoli.
Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: [email protected] | [email protected]

admin has 101801 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!