Comunali Aversa. Crollo verticale per il M5S: soltanto 2.095 voti

Prime analisi di voto dopo il risultato di queste amministrative normanne che vedovo ufficialmente il ballottaggio tra De Cristofaro, candidato dei moderati, e Marco Villano, candidato PD – centrosinistra. Flop per Forza Italia che si attesta al terzo posto di questa competizione elettorale, quarti (prima volta in città) per il M5S.

Proprio i grillini registrano un brusco calo dei voti che passano dal 20% delle passate elezioni al solo 7% delle comunali. Infatti, le preferenze di lista per il M5S aversano sono state solamente 2095 che porteranno quasi sicuramente come consigliere comunale la sola candidata sindaco Mazzoni.

Colpa di questo calo vertiginoso è stata, non solo, la partecipazione di candidati sconosciuti e/o di dubbia provenienza o passato politico ma anche la rottura interna e la fuoriuscita dei fondatori nonché la presa di coscienza dell’elettorato che effettivamente ha constato un Movimento “diverso” avendo delle forte infiltrazione esterne: vedi Grimaldi sostenuto da Stabile, ex presidente del consiglio comunale della giunta Sagliocco, come la stessa Mazzone unitamente a Di Palma e Panza, espressione civica di Democrazia & Territorio di Antimo Castaldo.

Sono molti a giurare che appena insediato il nuovo consiglio comunale, Castaldo farà in modo che l’ormai ex candidata sindaco passerà per la maggioranza: non sappiamo se ci sarà l’appoggio col 5Stelle o passerà a pie’ pari.

 

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: [email protected] | [email protected]

admin has 102257 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!