(FOTO) Cumuli di rifiuti pericolosi nei pressi dell’Asse Mediano tra Frignano-Casaluce

I volontari dell’associazione D.E.A, durante un controllo del territorio disposto in difesa ambientale e salute pubblica, lungo una stradina che costeggia l’Asse Mediano, segnatamente sul lato sinistro all’uscita di Frignano (dal sistema GPS l’area ricade tra il territorio di Frignano e Casaluce) hanno accertato la presenza di circa 90 sacconi Big Bags dal volume di circa 2 metri cubi cad. dal contenuto originario di materiali di opera di bonifica, iniziata e non portata a termine.

Questo slideshow richiede JavaScript.


Soggetti ignoti, nell’area in narrativa, con condotte ripetute continuano a sversare materiali di ogni genere cosi trasformando l’area in una vera e propria discarica di notevoli dimensioni. Inoltre è stata accertata la presenza di notevoli cumuli di M.C.A per coibentazioni del tipo asbseto, ascrivibile al genere contenente amianto rotto in piccolissimi pezzi, stoccati su terreno nudo. Presenti anche guaine bituminose, suppellettili materiali lapidei, laterizi, ceramiche e scarti di produzione e consumo tra cui vetro, scatolame, polistirolo, vecchie porte in legno, materiali plastici, paletti in cemento, pneumatici fuori uso, fusti metallici etc.img_6123

Alla luce dell’esposizione dei fatti il rischio per la salute pubblica sembra oltremodo aumentato poiché i M.C.A sono sottoposti a continue vibrazioni causate dal transito dei migliaia di veicoli che quotidianamente affollano la superstrada collocata superiormente causando il rischio di distacco di fibre di amianto debolmente legate al resto di materiale disperdendole nell’ambiente circostante.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 100999 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!