Albanova-Casoria: parte dell’incasso per iscrivere tre bambini meno abbienti alle Foxes Academy

L’Albanova Calcio, in linea con quanto fatto in occasione del primo Albanova day contro il Villa Literno, quando parte dell’incasso fu devoluta in beni alla Caritas Diocesana di Aversa, comunica una nuova iniziativa nel sociale.

Per lo scontro al vertice di sabato 22 ottobre con il Casoria, ore 15.30 al Comunale di Casal di Principe, la società del presidente Giuseppe Zippo, in stretta collaborazione con l’Amministrazione Comunale di Casal di Principe ed in particolare con l’assessore alla Pubblica Istruzione Marisa Diana, metterà a disposizione tre corsi annuali per altrettanti bambini meno abbienti, che saranno individuati dai dirigenti scolastici, con l’Albanova Foxes Academy.

marisa-dianaL’assessore Marisa Diana esprime tutta la sua soddisfazione: “Ringraziamo l’Albanova Calcio per questa splendida iniziativa, che arriva in un momento quanto mai opportuno. L’Amministrazione, infatti, insieme alle scuole, alle parrocchie e all’ASL, sta lavorando ad un protocollo d’intesa contro il disagio e la dispersione scolastica. Siamo convinti che lo sport possa essere uno strumento fondamentale in tal senso, per cui siamo davvero lieti di accogliere i tre corsi per la scuola calcio che la società metterà a disposizione”.

Gli fa eco l’assessore alle Politiche giovanili e allo Sport Ludovico Coronella: “Non possiamo che essere riconoscenti alla società del presidente Zippo. Per noi lo sport ha innanzitutto una valenza sociale: ben vengano iniziative che rendano concreto questo binomio”. L’Albanova Calcio a sua volta ringrazia l’Amministrazione Comunale di Casal di Principe per la collaborazione e la disponibilità nel mettere lo sport al servizio dell’intera cittadinanza.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 100912 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!