Casapesenna. Rifiuti, mancato pagamento stipendi: stato agitazione degli operatori

La Flaica CUB, denuncia da molto tempo la grave carenza di mezzi nel cantiere per i Servizi Ambientali del Comune di Casapesenna che costringe il personale a operare con veicoli nettamente inadeguati.

A tal proposito la scrivente Flaica CUB, ritenuta ormai insostenibile tale situazione che rischia di compromettere la salute e la sicurezza dei lavoratori, chiede l’immediata sostituzione dei veicoli in dotazione al predetto cantiere. In fiduciosa attesa di riscontro la scrivente preavvisa che in mancanza richiederà un apposito intervento ai servizi ispettivi dell’Ispettorato Territoriale del Lavoro di Caserta, senza ulteriori avvisi.

Con riferimento alle recenti vertenze, connesse ai ritardati pagamenti delle retribuzioni ai dipendenti del cantiere per i Servizi Ambientali del Comune di Casapesenna, la F.L.A.I.C.A. uniti C.U.B. Caserta con la presente chiede, con cortese sollecitudine, informazioni ufficiali in tal senso. Nel contempo preavvisa che, in mancanza di un rapido riscontro, la presente sarà considerata come avviso prima di attivare la procedura di raffreddamento nei modi enei termini previsti dall’art.2, comma 2 della legge 146/90 modificata dalla L.83/2000, proclamando lo stato di agitazione.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 101736 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!