Consip, Woodcock al lavoro dopo avviso

Giornata di ordinario lavoro in procura per Henry John Woodcock all’indomani dell’avvio di un procedimento disciplinare nei suoi confronti da parte della procura generale presso la Cassazione per le dichiarazioni del pm napoletano riportate da la Repubblica il 13 aprile scorso.

Nelle dichiarazioni il magistrato esprimeva il convincimento che l’ufficiale dei carabinieri del Noe (accusato di aver alterato in una informativa nell’ambito dell’indagine Consip il contenuto di una intercettazione ambientale chiamando in causa Tiziano Renzi, padre dell’ex premier) finito sotto inchiesta per falso da parte della procura di Roma, non abbia alterato intenzionalmente il verbale ma il suo fosse stato un mero errore e non certo un elemento di un presunto complotto (”solo un folle potrebbe pensarci”).

Woodcock oggi non aveva in programma udienze né attività istruttorie. Inutili i tentativi dei giornalisti di avvicinarlo. Ha lavorato alle indagini in corso su clan e tangenti nella sanità.

(ANSA)

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 101423 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!