Giugliano. Padre e figlio uccisi in tabaccheria, pista camorra: originari rione Sanità

Duplice omicidio a Giugliano, in provincia di Napoli. Le vittime sono Vincenzo Staterini di 50 anni e il figlio, Emanuele, che avrebbe compiuto 30 anni a dicembre (guarda qui).

I due – secondo quanto ricostruito dalla Polizia – sono stati raggiunti da due sicari a volto coperto in una tabaccheria di corso Campano, nel cuore di Giugliano, dove stavano giocando alle slot-machine. I due hanno aperto il fuoco, uccidendo entrambi. La Polizia sta ricostruendo eventuali rapporti delle due vittime che erano originarie del Rione Sanità, con famiglie camorristiche della zona.

(ANSA)

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 101423 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!