Napoli. Linea 2 metrò, Carloni: “Secondo il MIT è un problema di Comune e Regione”

“Oggi, martedì 23 maggio 2017, ho ricevuto risposta dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti (MIT) all’interrogazione presentata lo scorso febbraio per denunciare lo stato di abbandono in cui versa la Linea 2 della metropolitana di Napoli, di competenza delle Ferrovie dello Stato”. E’ quanto afferma Anna Maria Carloni, deputata campana del Partito Democratico e componente della Commissione Trasporti della Camera.

L’interrogazione, presentata a seguito di un’aggressione perpetuata da una baby-gang verso alcuni passeggeri nella stazione di Piazza Amedeo, aveva come obiettivo anche il denunciare le carenze storiche della linea, come le frequenze dei treni inadatte ad un servizio metropolitano, il materiale rotabile vetusto, le stazioni cadenti e non debitamente sorvegliate, sprovviste perfino dei tornelli per registrare i passeggeri entranti, e combattere così l’evasione tariffaria.

Inoltre, si è cercato di fare luce sulle stazioni Traccia e Galileo Ferraris, entrambe localizzate a Napoli Est, quasi complete ma mai aperte, con conseguente grave spreco di risorse pubbliche. Tuttavia, per tutti questi punti, il MIT ha rimandato ad accordi fra Comune e Regione che tardano ad essere concretizzati.

“Con amarezza registro”, ha dichiarato la Carloni, “che una linea che serve circa 77.000 passeggeri/giorno, e taglia la città da est ad ovest servendo quartieri come Fuorigrotta, Chiaia, Montesanto, piazza Cavour e la stazione centrale, interessa poco alle istituzioni locali. Il servizio erogato è pessimo, la vigilanza assente, le stazioni sporche, i treni vecchi, l’evasione tariffaria alle stelle. Non so cos’altro deve succedere per impegnare Regione e Comune a migliorare un servizio fondamentale, ed a rispettare gli impegni presi, come quello di rendere accessibile le stazioni ai diversamente abili, o a prendere in consegna le stazioni Traccia e Galileo Ferraris, aprendole al pubblico”.

“Spero”, conclude la Carloni, “che le Commissioni Trasporti di Palazzo San Giacomo e di Santa Lucia si incontrino e decidano di investire in tal senso, impegnando in tal senso anche le Ferrovie dello Stato, attraverso Trenitalia ed RFI. Il Governo infatti, nella persona del Sottosegretario Umberto Del Basso De Caro, ha oggi espresso la sua disponibilità a dare una mano per rendere finalmente decente la Linea 2 della metropolitana di Napoli”.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 101501 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!