(VIDEO) Aggressione Milano, oscurato profilo FB di Hosni: inneggiava al terrorismo

Ismail Tommaso Hosni, il giovane che ha accoltellato due militari e un agente alla stazione Centrale di Milano, è indagato per terrorismo internazionale in un fascicolo aperto dai pm di Milano per fare accertamenti sul suo profilo Facebook e su un eventuale rete di relazioni. Sul social network vi sarebbero uno o più video inneggianti all’Isis. Hosni è italiano, di madre italiana e padre magrebino.

Sono ancora ricoverati, coscienti e sotto osservazione, l’agente della Polfer e il militare semplice dell’Esercito accoltellati da un ventenne nella serata di ieri nella stazione Centrale a Milano, mentre un caporale maggiore è stato dimesso con prognosi di 7 giorni. (approfondisci qui)

Hosni, sono solo e abbandonato – “Sono solo e abbandonato”. Sono queste le prime parole che Ismail Tommaso Hosni avrebbe detto agli investigatori dopo l’arresto per tentato omicidio per l’accoltellamento di due militari e un agente in stazione Centrale a Milano. La Procura ha inoltrato al gip la richiesta di convalida dell’arresto e di custodia cautelare in carcere. E’ stato oscurato il profilo Facebook ‘Ismail Hosni’ che pare appartenere al giovane arrestato. Sulla pagina compare una scritta che spiega che il contenuto al momento non è disponibile.

(ANSA)

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 100958 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!