(VIDEO) Manchester. Il momento esatto dello scoppio: Isis rivendica attacco

Era imbottito di chiodi l’ordigno esplosivo che ieri sera ha provocato la strage alla Manchester Arena, con un bilancio di almeno 22 morti e 59 feriti: lo sostengono testimoni oculari, secondo quanto riporta il tabloid britannico Mirror.

L’Isis rivendica l’attentato a Manchester affermando, tramite l’agenzia Amaq, che uno dei suoi membri ha compiuto l’attacco alla Manchester Arena. Lo riferisce il Site, il sito Usa di monitoraggio dell’estremismo sul web.

La rivendicazione dell’Isis recita: “Uno dei soldati del Califfato è riuscito a posizionare ordigni esplosivi in mezzo a un raggruppamento di crociati nella città britannica di Manchester, dove è avvenuta l’esplosione nell’edificio Arena che ha causato la morte di 30 crociati e il ferimento di altri 70. Per chi venera la Croce e i loro alleati il peggio deve ancora venire. Sia lode al Signore”. Nel comunicato rilanciato dall’agenzia Amaq non si parla quindi di kamikaze.

(ANSA)

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: [email protected] | [email protected]

admin has 102238 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!