Aversa. Elezioni Forensi Tribunale Napoli Nord, la lettera aperta di Avvocatura Futura

La lista “Avvocatura Futura” che partecipa Elezioni Forensi Tribunale Napoli Nord ha diffuso una lettera aperta del suo candidato presidente Alfonso Quarto.

Cari Colleghi,

la necessità di assicurare alla classe forense del Tribunale di Napoli Nord in Aversa la rappresentanza delle problematiche e delle istanze connesse all’esercizio della professione, in uno alla formulazione delle proposte per le loro migliori soluzioni possibili, ha mosso la costituzione dell’Associazione “Avvocatura Futura”. Insieme agli amici Raffaele Boccagna, Nunzia Caterino, Antonio Copersino,Angela Coronella, Nicola di Foggia, Annamaria Maisto, Lucia Pavone, Francesco Palumbo, Luciano Pennacchio, Angelo Perrino, Daniela Tuccillo, Floriana Pirozzi e Giovanni Sibilio, Vi proponiamo di collaborare alacremente e concordemente per eleggere il Consiglio dell’Ordine, onde raggiungere il comune obiettivo di una equa giurisdizione, ottenuta in tempi ragionevoli.

Il nostro territorio, omogeneo per cultura, identità e storia, è incluso in un Tribunale che nel settore civile, penale e, non ultimo, il Giudice di Pace, ha bisogno, essendo uno dei primi in Italia per numero di abitanti e per contenzioso pendente, di un’azione continua e funzionale. Il fine è quello di assicurare il regolare funzionamento della struttura, per garantire una risposta efficace alla diffusa domanda di giustizia, che è presente in tutto il Circondario.

Quindi, “Avvocatura Futura” Vi chiede di partecipare al voto con convinzione ed entusiasmo, in modo da dare ogni contributo di idee e di esperienza al fin che, anche grazie al Vostro sostegno, si cerchino e si trovino risposte aderenti perché questo neonato Tribunale possa essere portato a regime in tempi ragionevoli per la soddisfazione degli assistiti e nostra.

I problemi che toccano lo svolgimento ordinario della professione forense sono noti e uguali per ognuno di noi che frequenta le aule di giustizia e gli uffici giudiziari: sarebbe tedioso elencarli. Perciò, onde evitare che logiche superate rallentino il processo di riforma, pensiamo che sia meglio unirsi per avere forza e autorevolezza. Questo agire comune e sintonico consentirà non solo di fare di più e meglio, ma di poter innovare agevolmente e soddisfare così la domanda di prossimità del “Servizio Giustizia”.

Un Consiglio dell’Ordine equilibrato, che lavori con l’impegno di tutti, completerà l’iter istituzionale avviato quattro anni addietro. Pertanto è importante che, con sentimento di collaborazione e con senso di responsabilità, facciate la Vostra parte in questa delicata fase di avvio del nostro organo rappresentativo, perché uniti si possa rendere più agile e scorrevole il percorso futuro che attende tutti e ciascuno indistintamente.

Grato per quanto farete e certo che il Vostro apporto sia consapevole dell’unità d’intenti e dello spirito di servizio che anima “Avvocatura Futura”, Vi invio i più cordiali saluti.

Aversa, 18 settembre 2017

Alfonso Quarto

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 100170 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!