Aversa. In Consiglio Comunale, mozione sull’adozione di nuovi defibrillatori

Il primo punto sul quale hanno votato i consiglieri è stato rappresentato dalla proposta di dotare di defibrillatori  alcune strutture cittadine. Primo firmatario di tale mozione la cons. Elena Caterino che ha espresso le motivazioni che rendono necessaria l’adozione di tali attrezzi secondo quanto stabilito dalla normativa regionale. Tutti gli impianti sportivi aperti al pubblico o gestiti da soggetti pubblici, gli istituti scolastici e alcune associazioni dovrebbero esserne forniti.

Tali strumenti sono in grado di fornire un grande apporto nell’immediato a chi viene colpito da arresto cardiaco. L’ente Comune ha funzioni di vigilanza sull’installazione di defibrillatori in punti strategici della città, in modo da assicurare assistenza anche nelle scuole. La dottoressa Caterino ha sottolineato “l’importanza di questi strumenti necessari non solo per la realtà sportiva ma anche per quella scolastica” portando anche la sua testimonianza in qualità di insegnante. Dai banchi della maggioranza, il cons. Orabona ha specificato che l’adozione di defibrillatori possa avvenire  soltanto attraverso la realizzazione di una rete.  È intervenuto successivamente  il cons. Villano dicendo che anche per la costituzione di una rete si potrebbe partire comunque da punti determinati punti del comune normanno. La deliberazione è arrivata dopo una pausa di cinque minuti proposta dal consigliere Capasso motivata dalla delicatezza dell’argomento alla base della proposta e dopo un emendamento presentato dalla maggioranza. Oggetto di quest’ultimo è stato il rinvio della proposta ad un momento successivo davanti alla commissione alle politiche sociali.  Così come emendata la mozione è stata votata all’unanimità.

Anzia Cardillo

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 101746 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!