Gricignano. Caso residenti ‘dietro la Nato’: interviene l’ex assessore Caiazzo

Dopo la protesta dei cittadini gricignanesi, residenti in prossimità della U.S. Navy di Gricignano di Aversa, approdata persino su Rai 3, interviene Anna Michelina Caiazzo per pochi mesi, da luglio ad ottobre 2018, nella brevissima esperienza amministrativa con Vincenzo Santagata sindaco, assessore all’Ambiente.

http://www.larampa.it/2019/03/29/gricignano-damiano-contro-coppola-non-finiscono-i-lavori-ma-completano-il-loro-albergo/

“Comprendo i disagi dei cittadini di quella zona – dichiara Anna Michelina Caiazzo – ma mi preme sottolineare che nella nostra breve esperienza, in pochissimi mesi, stavamo mettendo appunto tutta una serie di iniziative. Ricordo a tutti che su quell’area mancano i servizi primari e secondari perché c’era l’impegno da parte del consorzio dei costruttori a prendersi della realizzazione degli stessi. Tanto che esiste una fideiussione di 5 milioni di euro a garanzia degli acquirenti compratori degli appartamenti. Somma appunto da investire per la realizzazione di tutti i servizi. L’escussione di tale polizza, essendo scaduti i termini, è stata avviata dal Comune nel 2016, con una causa non ancora terminata. Quindi è giusto precisare che durante la brevissima esperienza amministrativa della giunta Santagata, non abbiamo fatto nessun atto in merito alla vicenda, perché eravamo in attesa della sentenza giudiziaria. Tornando poi alle vicende ambientali e alle relative mancanze denunciate, essendo stata io assessore all’ambiente, voglio sottolineare che c’è stata grande attenzione da parte mia e dell’assessore ai lavori pubblici Giuseppe Diretto sull’intera zona”.

“Avevamo ereditato, e questo i cittadini lo sanno bene, una situazione drammatica inerente all’Isola Ecologica, che decidemmo di chiudere perché era una vera e propria discarica a cielo aperto. Una bomba ambientale. Dopo poche settimane abbiamo provveduto alla bonifica e al ripristino della stessa, che poi ha iniziato le attività a dicembre scorso, grazie anche all’interessamento e all’abnegazione del commissario prefettizio Aldo Aldi. Anzi con il lavoro svolto dagli ex dipendenti del Consorzio Unico di Bacino, inviati, a metà ottobre 2018, sul nostro territorio a seguito del Progetto DLR. 14/2016 tra CUB/Regione e Comune di Gricignano, l’Isola Ecologica, non solo c’è ma è diventata un vero e proprio fiore all’occhiello in un territorio dove l’Ambiente è sempre in emergenza. Ai lavoratori del Cub va un grandissimo grazie per aver trasformato l’intera area, installando addirittura delle aiuole fiorite nei posti dove fino allo scorso anno c’era un degrado assoluto, un accumulo di rifiuti vergognoso. Con gli stessi pianificammo già a fine ottobre una serie di interventi di ramazza, che venne effettuata, proprio nelle strade dietro la U.S. Navy, nelle scuole con una pulizia straordinaria e nel cimitero. Purtroppo il discorso si interruppe con lo caduta dell’Amministrazione Santagata, ma trovo ingeneroso mettere tutto e tutti sullo stesso piano e dire che non abbiamo prestato attenzione all’ambiente. Pochi mesi, giorni possiamo dire, in cui lanciammo anche l’iniziativa Puliamo il mondo. E per questo, per l’impegno e la passione da noi profusa, che non posso accettare quando si spara nel mucchio e si generalizza. Dare nomi e cognomi ai responsabili e mai fare di tutta l’erba un fascio. L’isola ecologica c’è e funziona tutti i giorni mattina e pomeriggio dal lunedì al venerdì, con tanto di avvisi anche in inglese”.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: [email protected] | [email protected]

admin has 102259 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!