Finisce in parità il derby tra Real Agro Aversa e Villa Literno

Più forte delle assenze. Più forte del doppio svantaggio. Il Real Agro Aversa non muore mai, e lo ha dimostrato anche nel derby con il Villa Literno valevole per il campionato Promozione Campania: sotto di due gol i normanni del presidente Guglielmo Pellegrino acciuffano il pari e recriminano per un presunto calcio di rigore sul finale che però non viene concesso. Finisce 2-2: un risultato frutto di cuore e orgoglio. Da domani si pensa alla prossima partita: nel weekend si gioca a Teano.

PRIMO TEMPO. Dopo i primi minuti di studio il Villa Literno passa subito in vantaggio: azione insistita di Insigne, che arriva sul fondo e mette al centro, calcia l’attaccante ma Merola compie un miracolo. La difesa non riesce a liberare e la sfera finisce sui piedi di Aversano che calcia dall’area piccola siglando al minuto 11 lo 0-1. I normanni accusano il colpo e non riescono a reagire. Al 25’ ancora Insigne parte palla al piede e arriva al limite dell’area, poi scarica palla su Russo che dai 25 metri tira di prima con la sua conclusione che finisce di poco alta con Merola che controlla la traiettoria del tiro. La prima azione degna di nota per il Real Agro Aversa arriva alla mezz’ora: angolo di Capuano, palla messa fuori e calcio di De Rosa deviato, la sfera torna in area ma il successivo tiro finisce alto. Al 34’ il vento aiuta il Villa Literno: un retropassaggio viene rallentato e come i falchi due attaccanti liternesi vanno sul pallone, esce Merola in scivolata ma tocca con la mano. Solo ammonizione con le proteste della panchina biancorossa. Sul successivo calcio di punizione Insigne spara alto. Non succede più nulla fino al 46’ quando il direttore di gara manda le 2 squadre negli spogliatoi.

SECONDO TEMPO. Subito le prime mosse di mister Sannazzaro: dentro bomber Infimo per Griffo e Mario Fedele per Romagnoli. Al 50’ subito pericoloso Insigne: rinvio dalla difesa, il pallone finisce sui piedi dell’attaccante del Villa Literno che dal vertice dell’area piccola calcia sul palo lontano ma il pallone sfiora la traversa e finisce sul fondo. Al 63’ il Villa Literno raddoppia: azione magistrale di Insigne che supera con un dribbling il diretto avversario, poi mette la palla sul palo lontano dove è appostato Fragiello che in scivolata a porta vuota può solamente gonfiare la rete per lo 0-2. Reazione immediata e di cattiveria per il Real Agro Aversa: Capuano conquista fallo al vertice dell’area sotto la tribuna e si incarica della battuta. Palla al centro che attraversa tutta l’area, finisce sul palo lontano, rimbalza a terra e non interviene nessuno, nemmeno Mormile che vede il pallone insaccarsi tra la gioia degli oltre 800 spettatori presenti sugli spalti del ‘Comunale’ di Villa Literno. Al 70’ ancora Capuano: bolide dalla distanza che si stampa sulla traversa tra la disperazione di tutta la squadra. Al 72’ accade l’impossibile: rinvio sbilenco sui piedi di Infimo, fallo in area di Imbriaco, rigore e seconda ammonizione. Villa Literno in dieci e sul dischetto c’è Capuano. Mormile capisce le intenzioni dell’attaccante, si tuffa alla sua destra e blocca il pallone. Niente gol, si resta sull1-2. Il pari però è nell’aria: sponda per Infimo che si ritrova a tu per tu con Mormile, è il minuto 83, lui davanti alla porta non sbaglia. Gol del 2-2 e tifosi normanni che impazziscono di gioia.  Assalto finale dei normanni ma il risultato non cambia più. Capuano viene atterrato in area, proteste dei normanni ma per l’arbitro non c’è nulla. Finisce così. Finisce in pareggio 2-2.


REAL AGRO AVERSA: Merola, Gioventù, Riggio, Russo (dal 26’ st Petrone), Caccia, Griffo (dal 1’ st Infimo), Romagnoli (dal 1’ st Fedele M), Celio, Capuano, Cerrato, De Rosa. A disp.: Marino, Zaccariello, Fedele A, Mari, Cristiano, Trinchese. All. Sannazzaro

VILLA LITERNO: Mormile, Esposito (dal 14’ st Marano), Tinto, Padovani, Di Finizio, Imbriaco, Aversano (dal 35’ st Petito), Russo, Guadagno, Insigne, Fragiello (dal 43’ st Bellusci). A disp.: Onofrio, Guadagno, Caprarola, Del Prete, Osazuwa, Cimmino, Silvestro. All. Russo

ARBITRO: Andrea Savoia di Benevento

ASSISTENTI: Andrea Nazzaro e Carmela De Rosa di Napoli

MARCATORI: 11’ pt Aversano (V), 18’ st Fragiello (V), 22’ st Capuano (A), 38’ st Infimo (A)

NOTE: Espulso al 27’ st Imbriaco (V). Rigore sbagliato da Capuano (A) al 28’ st. Ammonito De Rosa, Merola, Caccia, Riggio (A), Insigne, Russo (V). Recupero 1’ pt, 6’ st

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 100899 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!