(FOTO) Casal di Principe. All’I.T. G. Carli il convegno sulla figura professionale del perito agrario

Sia per il valore educativo sia per i percorsi metodologico-didattici messi in atto, ha riscosso un successo davvero straordinario il convegno sulla figura professionale del perito agrario che si è tenuto venerdì mattina all’ I.T. Guido Carli di Casal di Principe nella sala teatro dell’istituto.

La conferenza si è svolta sotto la supervisione della dirigente scolastica dell’ istituto prof. ssa Tommasina Paolella ed in collaborazione con il Collegio dei Periti Agrari e dei Periti Agrari Lauerati di Caserta, rappresentato dal Presidente dott. Filippo Farina, dal Tesoriere dott. Galasso Rosario e dal presidente Revisore dei conti dott. Enrico Pignata, che hanno egregiamente illustrato la figura professionale del Perito Agrario.

All’evento hanno partecipato importanti autorità, accolte dagli allievi dell’ indirizzo Turismo: l’assessore alla pubblica istruzione del Comune di Casal di Principe, prof. ssa Marisa Diana, l’assessore allo sport del Comune di Casal di Principe, dott. Antonio Schiavone; il sindaco di Villa di Briano, Luigi della Corte; i Dirigenti scolastici dott.ssa Zumbolo e dott.ssa Emelde Melucci, oltre a numerosi docenti rappresentanti le altre scuole del territorio.

Dopo i saluti iniziali della dirigente scolastica e gli interventi degli esperti sulla figura del perito agrario, gli allievi dell’indirizzo Biotecnologie Sanitarie hanno donato agli ospiti igienizzanti agli oli essenziali prodotti da tutte le classi del triennio e dalla 2^B dello stesso indirizzo. L’alunna Angela Forgione della classe 4^ BBS a nome di tutti gli allievi del settore biotecnologico sanitario ha presentato il prodotto, descrivendone la produzione che si è divisa in tre attività laboratoriali. Dapprima la preparazione della soluzione igienizzante secondo le modalità dell’ OMS (organizzazione mondiale della sanità). Poi all’ estrazione in corrente di vapore degli oli essenziali da limoni, arance e mandarini della nostra terra. L’alunna ha spiegato che gli oli essenziali della famiglia dei Citrus, oltre che possedere azione disinfettante, sono ottimi aromatizzati. Infine, l’imbottigliamento con la creazione dell’ etichettatura, seguendo la normativa vigente sui prodotti a base alcolica e dove sono stati indicati tutti gli ingredienti secondo le regole INCI per i prodotti sanitari ad uso topico. L’allieva, infine, ha doverosamente ringraziato i docenti che scrupolosamente hanno seguito i lavori durante le attività laboratoriali: Lucia Alba Vilardi, Pina De Chiara, Augusta Del Vecchio, Anna Giugliano, Emanuela Iadecicco, Rita Parillo. Gli allievi dell’ indirizzo Agrario, invece, hanno offerto i prodotti del laboratorio agrario e le olive in salamoia. Al termine del dibattito, la dirigente ha parlato dell’importanza di approfondire il ruolo della nuova figura professionale del perito agrario e dell’opportunità di dare agli alunni dell’ indirizzo agrario di apprendere un nuovo percorso, in quanto molte volte viene scelto questo settore semplicemente perché siamo in un ambiente agricolo, fraintendendo così il percorso, l’indirizzo, le discipline che vengono approfondite all’ interno dell’istituto.

La dirigente, ha inoltre, ricordato il fatto che sicuramente sarebbe stato accolto l’invito del collegio per dare la possibilità agli studenti diplomati dell’ istituto di poter in sede effettuare un esame del genere ovviamente da preparare nel corso degli anni. Ha, quindi, sottolineato il fatto che gli alunni non devono vivere questi giorni, questi anni di studio come un momento meramente di conoscenza del contesto agrario, ma devono approfondire tutte quelle discipline in indirizzo, non solo il laboratorio che si trova all’ esterno della scuola, poiché tutto è orientato, improntato ad una conoscenza che permette di conseguire il diploma, ma che deve proseguire nella vita. Il settore agrario, ha continuato la DS, va intensificato con corsi di formazione, approfondimento delle conoscenze. La scuola dà la possibilità di sviluppare competenze del settore, poi queste competenze tocca agli alunni approfondirle nel percorso successivo al diploma. Di qui, il senso dell’ incontro.

La DS, ha poi concluso ringraziando di nuovo tutti gli ospiti intervenuti, il personale docente della scuola, il personale ATA, sapientemente indirizzato dal DSGA, dott. ssa M. Gabriella Caterino, tutti quelli che hanno, a vario titolo, collaborato per la buona riuscita dell’evento. Infine, ha rivolto elogi e ringraziamenti particolari agli alunni, ricordando a tutti che la scuola offre possibilità di crescita e di approfondimento delle conoscenze, ma che sta a loro cercare di non sprecare le opportunità formative che la scuola ha dato nel corso degli anni. ”La nostra terra ha bisogno del vostro impegno. Voi siete il nostro futuro e noi crediamo in voi”, ha continuato.

Contemporaneamente, si è congratulata con gli alunni che nel corso della mattinata hanno partecipato alle Olimpiadi delle neuroscienze, superando brillantemente la prova: Nicola Cosentino della classe 4^BBS, Rosa Diana e Maria Diana della classe 5^ABS. Grande soddisfazione della dirigente scolastica per gli esiti finora conseguiti dagli alunni e per la riuscita dell’evento.

Comunicato e foto inviate
dalla prof.ssa Maria D’Angelo dall’IT Guido Carli di Casal di Principe

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 100267 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!