Noleggiano e-bike in Trentino e se le portano nel Napoletano

I militari della Stazione Carabinieri di Appiano sulla Strada del Vino (prov. autonoma di Bolzano in Trentino-Alto Adige) hanno denunciato a piede libero due turisti napoletani ipotizzando a loro carico il reato di appropriazione indebita.Al buon esito dell’attività d’indagine hanno contribuito i militari della centrale operativa del Gruppo CC di Napoli, quelli della Stazione di Secondigliano e quelli della compagnia d’intervento operativo del 10° Reggimento “Campania”.Poco prima di Natale un uomo, spacciatosi per turista, aveva preso a noleggio due mountain-bike elettriche presso un noto esercizio commerciale di Appiano s.s.d.v. con impegno a restituirle entro quattro giorni.L’uomo è quindi sparito e al titolare del noleggio altro non è rimasto da fare che raccontare tutto ai carabinieri del luogo che prontamente hanno iniziato le indagini.Giunti all’indicazione dell’indagato e del suo complice, con l’aiuto dei militari dell’Arma partenopea, hanno dato esecuzione a un decreto di perquisizione della Procura della Repubblica di Bolzano presso due abitazioni in Secondigliano (NA) e Giuliano in Campania (NA).Probabilmente i due truffaldini ciclisti non avevano messo in conto che da così tanto lontano sarebbero arrivati i carabinieri, credendo probabilmente di averla fatta franca.Le due biciclette, del valore complessivo di quasi novemila euro, già sono state riportate ad Appiano e restituite al proprietario.I due indagati dovranno ora rispondere del reato d’appropriazione indebita innanzi al tribunale di Bolzano. Ai sensi delle vigenti norme, ovviamente agli stessi è riconosciuta la presunzione d’innocenza fino a quando non ne sia stata legalmente provata la colpevolezza (Dir. UE 2016/343).

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 100054 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!