Colpo Napoli Basket, arriva Arturas Gudaitis

La Gevi Napoli Basket comunica di aver ingaggiato il giocatore Lituano Arturas Gudaitis. Gudaitis, nato a Klaipeda il 19 Giugno 1993, è un centro di 208 cm, da anni protagonista in campo internazionale con le squadre di club e con la nazionale lituana.Dopo le prime esperienze in Lituania con la maglia dello Zalgiris Kaunas, dal 2013 al 2015, e con in Lietuvos Rytas, dal 2015 al 2017, Gudaitis viene ingaggiato dall’Olimpia Milano dove gioca per tre stagioni, dal 2017 al 2020. Con Milano, il nuovo giocatore della Gevi è protagonista in Serie A, 14.8 punti di media ed 8.2 rimbalzi nella stagione 2018-2019, ed in Eurolega, dove si afferma tra i migliori nel suo ruolo, viaggiando alla media di 12.5 punti di media e 7.1 rimbalzi, alla sua seconda stagione milanese.Dopo l’esperienza italiana, Gudaitis viene ingaggiato dallo Zenit San Pietroburgo dove, nella prima stagione, 2020-2021, realizza 11.1 punti e 4.6 rimbalzi in VTB, mentre in Eurolega chiude con 9.7 punti e 4 rimbalzi.

Il giocatore lituano ha iniziato la stagione in corso ancora con lo Zenit, 7.4 ppg e 4.4 rimbalzi nel campionato russo, 6.7 e 4.2 in Eurolega, prima di lasciare la squadra russa a fine febbraio.Nel suo Palmares c’è un Campionato Italiano, nel 2017-2018, due Supercoppe Italiane, due Campionati lituani e due coppe di Lituania.Inoltre Gudaitis è, dal 2015, protagonista nella nazionale lituana con cui ha giocato Eurobasket nel 2018 e le qualificazioni agli ultimi mondiali a cui non ha potuto partecipare a causa di un infortunio,Con Gudaitis la Gevi acquista uno tra i giocatori top in Europa nel suo ruolo. Un tassello importante per confermare l’intenzione e la volontà da parte della società di riuscire a concludere nel miglior modo possibile questa prima storica partecipazione in Serie A.Si è tenuta, presso la sala stampa del PalaBarbuto, la conferenza stampa di presentazione del nuovo pivot Arturas Gudaitis. Oltre al giocatore lituano, hanno partecipato alla conferenza il Presidente della Gevi Napoli Basket Federico Grassi ed il coach Maurizio Buscaglia.Queste le prime dichiarazioni del centro della Gevi: “Ringrazio il Presidente ed il coach per avermi voluto qui a Napoli. Sono venuto a Napoli con grandi motivazioni per raggiungere l’obiettivo. Fisicamente sto molto bene, ho bisogno di qualche allenamento per ritrovare il ritmo di gioco. Ma sarò assolutamente pronto. Ho visto la partita di domenica, voglio aiutare la squadra a mantenere quell’entusiasmo. Sono contento di poter giocare con un altro lituano come Arnas Velicka, non conosco i miei compagni ma sono sicuro che non ci sarà nessun problema ad ambientarmi subito in squadra. Conosco bene il campionato italiano, anche quest’anno è molto equilibrato, servirà grande intensità ed atletismo. Non sono mai stato a Napoli ma ho chiesto a tante persone cosa sapessero della città e mi han dato tanti pareri positivi. Sono molto contento di essere tornato in Italia. Conosco Coach Buscaglia da quando era a Trento, ho ascoltato solo cose buone su di lui, ho apprezzato il suo essere diretto, abbiamo le stesse idee. Sono convinto che Napoli sia stata la migliore scelta nonostante avessi avuto altre offerte. “Dichiarazioni di coach Buscaglia: “Conosco bene Gudaitis. Quando abbiamo iniziato a lavorare per portare a segno questo innesto abbiamo avuto grande disponibilità di Arturas. Non posso che ringraziare la società per questo importante colpo. Adesso dobbiamo essere bravi ad inserire il giocatore in questo contesto. Lui ha esperienza, conosce bene il campionato italiano e può aiutare tutti a migliorare. C’è grande soddisfazione per l’arrivo di un giocatore molto importante. Ringrazio i nostri tifosi, domenica siamo riusciti a guadagnarci, come già detto, il loro supporto. Spero che ogni domenica possa andare cosi. Abbiamo bisogno di tutto per raggiungere il nostro obiettivo. Domenica ho visto l’atteggiamento giusto, il pubblico ha apprezzato i sacrifici, i tuffi, l’impegno dei giocatori. Noi lavoriamo insieme da 10 giorni, 1 sconfitta ed 1 vittoria, dobbiamo continuare a spingere sull’acceleratore e giocare ogni azione con grande intensità. Arturas Gudaitis è pienamente concentrato sull’obiettivo salvezza, è un ragazzo super, potrà darci una mano sia offensivamente che difensivamente ma è sicuramente un giocatore di team. Lo inseriremo ma continuando sulla nostra squadra, sarà una risorsa, importante in più”.Dichiarazioni del presidente Grassi: “Ringrazio il Ds Bolognesi ed il nostro coach, grazie a loro siamo riusciti a portare Gudaitis a Napoli per questo finale di stagione. Quattro anni fa, in serie B, potevamo solo sognare un giocatore del genere. Grazie al nostro pubblico perché domenica è stato anch’esso decisivo per vincere la gara. Spero, anche con quest’ultimo innesto, di poter riempire il palazzetto al 100%. Faremo un miniabbonamento per le prossime due sfide in casa con Brescia e Reggio Emilia, mi auguro che ci siano tanti tifosi. Spero che i nostri supporters possano seguirci anche a Treviso, partita crocevia della stagione. Devo ringraziare anche i nostri partner che ci sono stati vicini in questa operazione . Quest’anno paghiamo il noviziato, è la prima esperienza a questi livelli. Dovremo fare tesoro dei nostri errori. Siamo stati sicuramente sfortunati con gli infortuni. La nostra politica deve essere quella dei piccoli passi, salire sempre un poco alla volta, con criterio. Stiamo facendo un percorso di crescita importante e l’arrivo di Gudaitis lo dimostra, di Napoli si parla bene ora in Italia ed in Europa. Ricordiamoci che siamo partiti da zero.Noi vogliamo far diventare, per anni, Napoli una piazza importante del basket italiano. Non dobbiamo essere una meteora. Cerchiamo di far crescere il settore giovanile, portare talenti in prima squadra”.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 101366 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!