I diritti delle donne nelle forze armate e forze dell’ordine: seminario dell’AISPIS – ONDSMFO

“Ormai da qualche anno abbiamo intrapreso l’analisi del cammino dei diritti delle donne  partimmo da un quadro general generico ed europeo per poi approcciare a quello che a tutti gli effetti, rappresenta la sintesi della partecipazione di genere alla vita socio- professionale di un paese. La partecipazione alla sicurezza ed alla difesa di uno Stato in modo professionale. Rappresentando la sintesi di una scelta personale e non più, quindi di una esclusione socio-culturale”. Lo ha dichiarato la Responsabile dell’Osservatorio Nazionale per i diritti e la salute dei militari e delle Forze dell’Ordine Francesca Beneduce nel presentare il seminario ‘I diritti delle donne – le Forze Armate e le Forze dell’Ordine sempre più rosa’ che si terrà il 4 marzo presso la Sala Mechelli – Consiglio Regionale del Lazio.

Quando abbiamo pensato a questo seminario, non era ancora reale e cogente la crisi Ucraina, ma ritengo – aggiunge la Beneduce – che sia importante sottolineare il ruolo delle donne nei processi e nella mediazione dei conflitti per la tutela dei diritti umani, ancor più quando il ruolo di mediatrice viene assunto da una donna soldato. Partendo da questa prospettiva intendiamo ragionare in merito alla figura del Gender Advisor, delle reali condizioni di conciliazione vita – lavoro, del gender gap, e di tante altre problematiche che investono le donne che indossano l’uniforme. Abbiamo realmente raggiunto la Parità di Opportunità? Questi gli interrogativi che porremo al qualificato tavolo interistuzionale presieduto dall’On. Cangemi”.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 101736 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!