Aversa Millenaria, il Liceo Jommelli protagonista per le celebrazioni del Millennio della città

In occasione dell’avvicinarsi dei Mille anni della citta’ di Aversa, l’istituto liceale “N. Jommelli” ha contribuito, come scuola capofila, al progetto “Aversa Millenaria” che nasce al fine di esaltare il patrimonio storico, artistico e culturale aversano, purtroppo ancora oggi sottovalutato nonostante le grandi potenzialità.

Un territorio, quello aversano,spesso martoriato e mortificato da chi lo ha reso da decenni parte integrante della c.d. terra dei fuochi. Per tale motivo, è apparsa necessaria un’opera di sensibilizzazione e mobilitazione della platea scolastica di tutto il territorio, convinti che soltanto la conoscenza di cio’ che ci circonda possa condurre ad un vero e proprio cambiamento.

Gli “Jommellini”, di diverse classi e indirizzi dell’istituto, sollecitati dall’instancabile dirigente scolastico d.ssa Emilia Tornincasa, opportunamente guidati dalla referente d’istituto del progetto prof.ssa Gilda Oliva e supportotati, per l’indirizzo Liceo scientico sportivo dai docenti Russo G. e Bolognino ,hanno fatto sì che, con la compagnia teatrale “I Figli delle Stelle”, si sia potuto realizzare uno spettacolo intitolato “Il gran condotiero Rainulfo Drengot”, con la regia di Lia Cantile e le coreografie di Simona Vasellini.

Gli studenti hanno svolto le prove per la realizzazione del progetto in orari extra scolastici cimentandosi in nuove attività tra cui recitazione, ballo e scenografia assieme a professionisti attori e ballerini.

La rappresentazione portata in scena narra la storia delle origini della cittadina Aversana, a partire dall’arrivo in Italia dei Normanni; Rainulfo Drengot giunse nella penisola nel 1022 e si insediò ad Aversa, diventata solo nel 1030 contea a seguito dell’investitura dello stesso Rainulfo da parte del duca di Napoli Sergio IV.

Come affermato dalla regista Lia Cantile, l’esperienza è stata positiva e la stessa ha affermato di essere riuscita a “far ballare le pietre!”.

La dirigente scolastica, d.ssa Tornincasa è stata fiera del lavoro degli studenti e degli insegnanti coinvolti. È stata un’ occasione per mettersi in gioco e dimostrare le proprie capacità ma, soprattutto, si è rivelato un modo per manifestare l’importanza e il rilievo che tutti, adulti e bambini, hanno dato alla storia della nostra città di Aversa, ricordando ed esaltando le imprese del suo fondatore Rainulfo Drengot.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 101720 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!