Stende male bucato, disabile preso a schiaffi

“Violenze su un uomo afflitto da problemi mentali da parte della sorella, anche se non riesce a stendere il bucato: è quanto ha documentato una tv locale a Casalnuovo, in provincia di Napoli e, malgrado le rimostranze di tutto il condominio e le denunce, l’ultima delle quali risalente proprio a ieri, la vittima non è ancora sotto tutela”. A denunciarlo, in una nota, è “La Battaglia di Andrea”, associazione di Afragola (Napoli) che si batte per i diritti delle persone diversamente abili.

“È ormai da tempo che questa donna utilizza violenza nei confronti del fratello – fa sapere uno dei condomini, che si è rivolto alla tv locale per rendere noto quanto accade in quell’abitazione – abbiamo denunciato più volte ma ad oggi la situazione non cambia, Massimo è ancora in casa con la sorella che continua a maltrattarlo. Più volte abbiamo incontrato l’uomo con il volto tumefatto – prosegue – ormai la situazione è fuori controllo, potrebbe succedere una tragedia”.

Di situazione gravissima, parla Asia Maraucci, presidente de “La Battaglia di Andrea”, informata proprio dalla tv locale circa la triste vicenda: “In uno dei video dove si vede la donna picchiare il fratello disabile, la stessa dice ai vicini di casa che utilizza metodi, a suo dire, approvati da una struttura pubblica, cosa palesemente non vera, ma nel contempo molto grave”.

“Ci rivolgiamo alle istituzioni locali – conclude Maraucci – bisogna intervenire immediatamente per evitare una tragedia, lo chiediamo al sindaco di Casalnuovo Massimo Pelliccia, non lo conosciamo di persona, ma sappiamo che è sempre molto attento a tutto nella sua città, gli chiediamo di intervenire e di fare un provvedimento d’urgenza per salvare quest’uomo”.

(ANSA)

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: [email protected] | [email protected]

admin has 102280 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!