Frana Ischia, Pichetto Fratin: “In galera il sindaco e chi ha lasciato fare”

Il ministro dell’Ambiente e sicurezza energetica, Gilberto Pichetto Fratin, interviene a ‘Non Stop News’ su RTL 102.5 (guarda qui) e commenta la tragedia di Ischia, con la frana provocata dal maltempo che ha provocato sette vittime, tra cui un neonato di 22 giorni. E restano ancora cinque i dispersi.

“Secondo me basterebbe mettere in galera il sindaco e tutti coloro che lasciano fare – dice il ministro a proposito degli abusi edilizi -. Che tutti facciano davvero il proprio dovere: da me all’ultimo amministratore”.

Per quanto riguarda il piano degli adattamenti climatici, chiuso in un cassetto, Pichetto Fratin osserva: “Questo piano è partito con il ministro Galletti nella Legislatura 2013-2018, sono arrivato un mese fa ho chiesto lo stato dei piani, dovrebbe essere presentato a giorni“. Ma il ministro dell’Ambiente ricorda che “il piano non avrebbe evitato il disastro di Ischia. Sarebbe stato evitato se non avessero costruito nell’alveo. Ci sono stanziamenti per quell’area previsti dieci anni fa, mai risultati a livello di progettazione”.

Intanto, il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, ha proposto di demolire le case abusive sull’isola, per evitare altre tragedie in caso di nuovi fenomeni meteorologici estremi. Per Pichetto Fratin, la strada può essere un’altra: “Confischerei quello che è abusivo per valutare quello che è pericoloso”, nota il ministro.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 100899 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!