Ad Aversa è caos carte identità

Mesi per ottenere il rilascio della carta di identità elettronica (Cie) in particolare nelle grandi città. Il paradosso di doversi recare fisicamente allo sportello per richiedere la carta e disbrigare le procedure.

Poi successivamente – dopo essere stata prodotta centralmente presso gli stabilimenti del Poligrafico che cura anche la realizzazione e la gestione del sistema di emissione – viene inviata presso il domicilio o ritirarla al Comune di residenza.

E last but not least: un costo che va dai 16 circa sino a 25 euro (senza dimenticare l’eventuale costo per il duplicato dove lì i tempi per riceverla si allungano).

Non solo tempi di attesa per riceverla ma anche ‘tempi lunghi’ per prenotarla. E’ il caso di Aversa, città della provincia di Caserta, dove molti cittadini – dopo aver atteso 2 mesi per prenotare la CIE -, stamattina si ritrovati in un limbo del girone dantesco. Recatisi in Comune, hanno scoperto loro malgrado che altri appuntamenti erano stati fissati lo stesso giorno e alla stessa ora: ovviamente alla fine ne è uscita fuori solo confusione.

In un momento storico dove si parla molto di digitalizzazione, la CIE presenta ancora scogli e barriere.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 100934 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!