Messina Denaro, arrestato il medico di base

Arrestato dai carabinieri il medico di base Alfonso Tumbarello, indagato con l’accusa di avere favorito la latitanza di Matteo Messina Denaro.

Tumbarello, secondo l’accusa, avrebbe redatto le ricette per consentire ad Andrea Bonafede, l’alias utilizzato da Messina Denaro, di accedere alle cure del servizio sanitario per combattere il cancro.

L’arresto del medico è stato disposto dal gip di Palermo Alfredo Montalto, che ha accolto la richiesta della Dda di Palermo.

Con Tumbarello è stato arrestato anche un cugino di Andrea Bonafede, che prestò la sua identità a Messina Denaro e che è omonimo del geometra di Campobello di Mazara.

Sarebbe stato lui, secondo la Direzione distrettuale antimafia di Palermo che con il procuratore aggiunto Paolo Guido coordina le indagini su Messina Denaro, a consegnare le ricette all’allora superlatitante.

(Red/Dire)

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 100999 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!