L’ex vicesindaco Zoccola nel film su Ambrogio Crespi

“Sono orgoglioso di partecipare alle riprese del film ‘Stato di Grazia’ di Luca Telese sulla storia di Ambrogio Crespi che rappresenta uno dei casi giudiziari più emblematici in Italia”. Così all’AdnKronos Benedetto Zoccola, testimone di giustizia sotto scorta per aver denunciato la camorra.

“Un caso – aggiunge l’ex vicesindaco di Aversa – arrivato fino al Colle e di cui si è interessato il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella concedendogli una grazia che ha ripristinato parzialmente la sua posizione. Da anni Ambrogio Crespi ed io portiamo il valore della cultura e della legge nelle scuole, partendo proprio dai giovani per trasferire loro coscienza e consapevolezza delle loro azioni, ma anche nelle terre più difficili dove certe sub culture sono molto radicate, come abbiamo fatto a San Luca in Calabria, luogo iconico della ‘ndrangheta”.

“Ambrogio – sottolinea Zoccola – è stato l’unico ad occuparsi dei testimoni di giustizia, dandoci voce attraverso una pellicola, ‘Terra Mia – non è un Paese per santi’, vincitrice del più importante ed antico Festival del meridione, il Festival Internazionale del Cinema Di Salerno e disponibile sulle più importanti piattaforme streaming quali Prime Video e Chili. E proprio partendo da questo progetto che ha segnato tante battaglie di coraggio e denuncia, che abbiamo deciso di costituire insieme un’associazione che porterà questo nome a cui stanno aderendo già in molti, e seppur partendo dal sud, l’associazione sarà attiva su tutto il territorio nazionale anche grazie ad Alessandro Arrighi che ha sposato il progetto”.

(Adnkronos)

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: [email protected] | [email protected]

admin has 101866 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!