Comunali Lusciano, IV: “Inviti candidata sindaco ‘a sorpresa’”

“Sono anni che diciamo che la politica è una cosa seria, ma a Lusciano è per pochi e siamo soddisfatti che ne prende atto anche la ex capogruppo dell’opposizione Dominga Inviti”. A dirlo – tramite nota stampa – il coordinatore cittadino di Italia Viva Lusciano, Luciano Dell’Aversano Orabona.

“Infelice la prima dichiarazione di Inviti che, da neo candidata sindaco per il gruppo “Patto per Lusciano”, puntando il dito contro gli ex colleghi del gruppo Lusciano che vorrei, afferma: ‘la politica è un mestiere’. Adesso capiamo perché tanto accanimento per la poltrona”.

“Proviamo a mettere un po’ di ordine: impeccabile la consigliera Enrica Rosa Granieri e il consigliere Francesco Palmieri nella loro coerenza politica legata al gruppo a cui faceva capo anche la ex capogruppo dello stesso progetto politico, Dominga Inviti. Per quanto riguarda la dinamica dell’investitura alla candidatura a sindaco per la coalizione di Patto per Lusciano, se la sera del 18 marzo, per lei è stata una sorpresa l’essere indicata quale candidata sindaco, tra gli addetti ai lavori, la notizia circolava già da diversi giorni e secondo voci di corridoio il più grande inciucio politico della storia luscianese è stato siglato nel primo pomeriggio del 18 marzo stesso. Oltretutto, nonostante la dichiarazione del sindaco Esposito a non volersi candidare a consigliere, il patto è stato siglato proprio sul dietrofront di Esposito.
Noi siamo certi che il sindaco Esposito dopo diciannove anni da amministratore di cui dieci da primo cittadino sarà impeccabile nella sua dichiarazione ufficiale”.

“Per fare ulteriore chiarezza ai cittadini la scelta ufficiale di Inviti è giunta qualche ora prima. Da voci certe, fino all’ultimo, nonostante il loro passaggio ufficiale nella coalizione di Peppe Mariniello candidato sindaco, c’è stata una forte pressione da parte del gruppo Noi per Lusciano per recuperare le consigliere Maria Consiglia Conte e Luisa Mottola. La Conte, d’altronde, si trattava addirittura dell’eventuale candidatura a sindaco che, per la sua coerenza e serietà distinguendosi insieme alla consigliere Luisa Mottola, hanno rifiutato qualsiasi trattativa”.

“Se confermato, allora, sarebbe credibile la sorpresa per la Inviti perché è stato un’azione forzata. Adesso sollecitiamo tutti ad evitare di alimentare ulteriormente le polemiche e di ritornare alla politica, appunto”.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 101746 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!