Forex: facciamo il punto sulle migliori strategie per investire sul mercato valutario

Negli ultimi anni abbiamo assistito ad un vero e proprio boom del trading online in Italia, con l’apertura di milioni e milioni di account presso le piattaforme dei broker.

Una buona parte del merito va attribuita alla comparsa di asset moderni ed affascinanti come le criptovalute, ma alla fine la maggior parte dei trader sceglie di operare su mercati più “tradizionali”, come ad esempio quello valutario, noto anche con il termine forex.

In fondo si tratta del mercato finanziario più grande in assoluto: in media i volumi scambiati quotidianamente si aggirano intorno ai seimila miliardi di dollari, ma nei mesi scorsi sono stati toccati nuovi record, con punte superiori ai settemila miliardi. Nel foreign exchange market operano stati, banche centrali, broker, grandi investitori, istituzioni finanziarie di vario tipo ed i trader, che per riuscire ad ottenere dei risultati devono applicare le migliori strategie. A questo proposito per individuare le migliori, è possibile leggere la guida alle strategie applicate al forex disponibile al Investimentifinanziari.net, sito web specializzato nella formazione finanziaria che mette a disposizione tutti gli strumenti necessari per capire come operare sui mercati.

Perché è importante avere una strategia di investimento

Oggi è davvero molto semplice accedere ai mercati finanziari: le piattaforme dei broker sono molto intuitive e basta effettuare un deposito di pochi euro per iniziare a fare le prime operazioni. In realtà per avere qualche speranza di raggiungere dei guadagni è necessario avere una buona preparazione, mantenersi costantemente aggiornati, sapere come sfruttare al meglio i vari strumenti messi a disposizione dal broker e adottare una strategia di investimento efficace.

Nel trading online sono fondamentali le tempistiche con cui si individuano le opportunità, la capacità di rimanere sempre lucidi e la gestione razionale dei parametri di rischio. Solo attenendosi a delle precise linee guida è possibile rispettare queste condizioni: le linee guida, o per meglio dire, le regole che il trader deve seguire durate la sua attività sul mercato valutario sono quelle che vengono stabilite dalla strategia adottata.

La scelta della tecnica da adottare sul mercato valutario

Esiste un’infinità di tecniche di investimento che i forex trader possono attuare, ma è impossibile indicarne una che possa essere considerata come la migliore in assoluto. Ogni investitore deve riuscire ad individuare la strategia che meglio si adatta al suo profilo. Deve quindi tenere conto del capitale che può investire, degli obiettivi che intende raggiungere (ovviamente devono essere realistici), degli asset su cui intende investire, del livello di rischio che può sopportare e così via.

Dopo aver selezionato una strategia sarebbe opportuno testarne l’efficacia prima di metterla in pratica. Lo strumento perfetto per farlo è il conto demo. Per fortuna la maggior parte dei migliori broker che permettono di investire sul mercato valutario danno la possibilità di fare delle simulazioni impiegando un capitale virtuale sullo scenario reale. In questo modo si può fare una prova sul campo dell’affidabilità della strategia senza rischiare neanche un centesimo.

Le strategie più diffuse tra i forex trader

Come detto, è impossibile indicare una strategia universale che possa essere consigliata a tutti, però è possibile individuare le tecniche più adottate da chi opera sul forex, che solitamente vengono suddivise in base al loro orizzonte temporale. Lo Scalping è una strategia di brevissimo periodo che consiste nella rapida apertura e chiusura di tante piccole operazioni nel corso della sessione; si tratta di un’opzione riservata ai trader esperti.

Il Day Trading è un’altra strategia di breve termine che prevede la chiusura di tutte le operazioni entro la fine della giornata. Nel News Trading i trader più navigati cercano di sfruttare al massimo la volatilità che si presenta sul mercato dopo la pubblicazione di alcuni comunicati o la circolazione di alcuni rumors. Nello Swing Trading le posizioni possono avere una durata maggiore, in base al momentum. Infine, il Trend Trading è la tecnica di medio-lungo periodo più utilizzata e consiste nel prendere posizioni della stessa direzione della tendenza in corso e mantenerle fino alla sua inversione.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 100898 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!