(VIDEO) Mattarella a Casal di Principe

Sergio Mattarella è giunto all’istituto Guido Carli di Casal di Principe (Caserta), accolto dai ragazzi della scuola e di due istituti comprensivi della città con le bandierine tricolori; all’interno è stato intonato l’inno nazionale.

Mattarella ha già visitato il cimitero di Casal di Principe dove ha incontrato alla cappella della famiglia Diana, gli stretti congiunti del sacerdote ucciso dalla camorra, in particolare i fratelli Emilio e Marisa e consorti e figli; c’era pure Augusto Di Meo, testimone oculare del delitto don Diana

 A Casal di Principe, un tempo roccaforte dei Casalesi, lo aspettavano tutti.

Dirigente Ist.Carli, visita di Mattarella un sogno per i ragazzi

“Per gli studenti è un sogno poter assistere alla visita del Capo dello Stato Mattarella, primo cittadino d’Italia, punto di riferimento per tutti, specie per i più giovani, che ha voluto dialogare con loro e questo è un segnale molto forte”.

Emozione ed orgoglio nelle parole di Tommasina Paolella, dirigente dell’istituto tecnico “Guido Carli” dove il presidente della Repubblica effettuerà la seconda tappa, l’unica pubblica, della sua visita a Casal di Principe (Caserta) per commemorare la figura di Don Diana.

Casale ha accolto il Capo dello Stato con un manifesto gigante di benvenuto affisso all’entrata della cittadina e uno striscione appeso al ponte d’ingresso.

“Questa scuola – aggiunge la Paolella – rappresenta la comunità di Casal di Principe, una cittadina rinata proprio dalla morte tragica di don Diana; da quel 19 marzo del 1994 è nata questa strada di riscatto che anche le associazioni le scuole hanno cercato e voluto. È lento e faticoso il percorso di riscatto ma pian piano riusciremo a trovare l’energia giusta per creare un futuro migliore in queste terre. I ragazzi – aggiunge la Paolella – racconteranno al presidente Mattarella la loro esperienza a Casal di Principe, cosa significa vivere in queste terre, le loro aspettative e speranze. Qui mancano ancora offerte di lavoro, la sanificazione dell’ambiente, e non dimentichiamo tutti i problemi sociali che il territorio vive, come l’abusivismo edilizio”.

Il Presidente Mattarella si è recato, quindi, all’Istituto tecnico Guido Carli per incontrare gli studenti delle superiori di Casal di Principe. Nel corso dell’incontro, moderato dal giornalista Luigi Ferraiuolo, sono intervenuti la studentessa Maria Cantiello; il Sindaco di Casal di Principe Renato Natale; Maria Preziosa Ferraiuolo, docente di lettere; Tommasina Paolella, Dirigente scolastico dell’Istituto Tecnico “Guido Carli”; lo studente Fabrizio Gabriele.

Dopo l’incontro con gli studenti, il presidente si è recato nella Chiesa di San Nicola di Bari, la parrocchia di Don Peppe dove il prelato fu ucciso alle 7.20 del 19 marzo 1994.

Infine, ultimo appuntamento al ristorante Nco (Nuova Cucina Organizzata) di via Giacosa per un pranzo. 

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 100184 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!