Aversa. ‘Digital storytelling’, concluso il modulo Pon alla De Curtis

Si è concluso Mercoledì 29 Marzo il modulo Pon “Digital storytelling” tenuto dalle docenti Maria Grazia Rao e Maria Luisa Pagliuca con gli alunni delle classi 5A e 5B dell’ istituto Comprensivo “A. De Curtis” di Aversa.

Attraverso la lettura e uno storytelling del libro “Per questo mi chiamo Giovanni” di Luigi Garlando i ragazzi hanno ripercorso la vita di Giovanni Falcone affrontando il tema delle mafie. Il preciso ed emozionante lavoro svolto dagli alunni è stato un percorso che ha permesso loro di richiamare l’impegno civile attraverso il digitale.

Per questo ultimo incontro sono intervenuti anche la professoressa Maria Romanò, sorella di Attilio Romanò, vittima innocente della camorra, Aniello Iovinella, attivista del presidio “Libera” di Aversa, oltre che parente della vittima innocente Andrea Mormile e la professoressa Anna Sgueglia, Assessore alla Cultura del Comune di Aversa.

L’incontro commovente ed emozionante ha lasciato anche riflettere tutti i partecipanti, compresi i genitori che hanno preso parte all’incontro, soddisfatti ed emozionati hanno fatto un grandissimo plauso ai ragazzi e alle loro insegnanti che li hanno perfettamente guidati ed appassionati.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 101746 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!