Cancelleri deluso da Conte: lascia il M5S

Giancarlo Cancelleri, ex vice ministro delle Infrastrutture e per due volte candidato alla presidenza della Regione Siciliana, lascia il Movimento cinque stelle. A dare l’annuncio è lo stesso Cancelleri, che nel corso di una intervista al ‘qds.it’ risponde così alla domanda se sia ancora nel M5s: “No, non in questo Movimento. Quello in cui ero io era un gruppo capace di fare attivismo nel territorio, arrivavano i risultati, si eleggevano i sindaci, si valorizzavano le proprie risorse – dice Cancelleri -. Oggi il Movimento è distrutto e non ha più consensi. Io voglio costruire un percorso nuovo che deve ancora trovare uno sbocco”.

Davanti al suo futuro Cancelleri vede “infinite possibilità e infinite porte”, ma “c’è un’unica certezza: non torno indietro rispetto ad un Movimento che non sa minimamente valorizzare le competenze che sono cresciute al proprio interno – evidenzia -, che getta via come uno straccio vecchio persone che hanno contribuito a fondare e fare diventare grande e credibile quel gruppo”.

Tra i motivi della rottura anche il mancato sostegno del leader Giuseppe Conte all’ormai ex volto del Movimento cinque stelle siciliano in occasione delle Amministrative di Catania: “Una prima delusione è arrivata quando ho incontrato l’ultima volta Giuseppe Conte in occasione di una sua visita a Palermo, fui io a dirgli che gli sconsigliavo altre deroghe alla regola del terzo mandato – racconta Cancelleri -. Regole come questa ormai sono sacre, sono le regole fondative di questo Movimento. Gli dissi anche, però, che per me era importante che lui potesse valutare un impegno da parte mia e di altri che volevano ancora spendersi per la causa. E allora gli proposi di fare una lista civica a Catania con me candidato a sindaco e che avesse l’appoggio del Movimento. Lui mi rispose che questo significava eludere una regola. Ricordo che quel giorno – conclude – si chiuse la votazione online per il sostegno a Majorino a Milano. E io lo feci notare a Conte”. Cancelleri dice “di avere avvertito il leader M5s: gli dissi ‘avete appena dato l’appoggio a uno che fa politica da trent’anni e il problema sarei io che mi candido a sindaco?‘”.

(Dire)

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 101748 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!