Senza casco e in 3 sullo scooter a Napoli: il Codacons denuncia Ultimo

Un “gesto diseducativo e altamente pericoloso”. Il Codacons non fa sconti e attacca Ultimo per il video che lo ritrae con altre due persone e senza casco su uno scooter a Napoli.

La clip è diventata virale sui social. Il cantautore sarebbe stato nella città per registrare il video di un presunto brano realizzato con il rapper Geolier.

PER IL CODACONDS C’È IL RISCHIO DI EMULAZIONE

“Quello di Ultimo è un video non solo diseducativo ma anche altamente pericoloso-afferma il presidente Carlo Rienzi- il cantante ha infatti un enorme seguito di giovani e giovanissimi che potrebbero essere indotti ad emulare le gesta sconsiderate del loro idolo, mettendo in serio pericolo la propria incolumità“.

E sul caso aggiunge: “Restiamo sempre sbalorditi dal modo superficiale e scellerato con cui personaggi con enorme seguito si fanno riprendere in video, che puntualmente vengono pubblicati sui social, dove compiono con noncuranza atti pericolosi o, come nel caso di Ultimo, veri e propri illeciti, magari convinti che la loro condizione di ‘personaggi pubblici’, rapper o influencer, li autorizzi a qualsiasi eccesso“.

Così la scelta di rivolgersi alle autorità competenti: “Ora, alla luce delle immagini pubblicate, presenteremo una formale denuncia alla Polizia Locale di Napoli in cui si chiede di elevare una sanzione nei confronti del cantante, per aver circolato in 3 su un motociclo, senza indossare il casco, violando le più basilari regole stradali”.

(Dire)

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 100170 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!