(VIDEO) L’edizione del TG Sanità

Il TG Dire Sanità e Salute a cura della redazione giornalistica dell’Agenzia Dire.

Ecco i titoli:

– MALTEMPO EMILIA ROMAGNA, SCHILLACI: HO SENTITO BONACCINI, SIAMO A DISPOSIZIONE “L’Emilia Romagna ha un sistema sanitario molto efficiente, comunque siamo a disposizione per qualunque necessità dovesse esserci presentata”. Così il ministro della Salute, Orazio Schillaci, interpellato dai cronisti sull’alluvione che ha colpito l’Emilia Romagna, a margine di un convegno sulle malattie infiammatorie croniche intestinali, che si è svolto a Roma la settimana scorsa. “Ho sentito il presidente Bonaccini per testimoniargli la nostra vicinanza a tutta la popolazione dell’Emilia Romagna- ha aggiunto Schillaci- ma anche per fargli sapere che il ministero è a disposizione per qualunque evenienza”.

– MALTEMPO EMILIA ROMAGNA, RIPRESE VISITE SPECIALISTICHE E CHIRURGIA Intanto la situazione delle strutture sanitarie e sociosanitarie dell’Emilia Romagna “non è particolarmente critica”, nonostante la grave emergenza creata dal maltempo. Sono “ripartite quasi ovunque le visite specialistiche e gli interventi di chirurgia”, hanno fatto sapere dall’assessorato regionale alla Sanità, anche “facendo ricorso a gruppi elettrogeni quando necessario o spostando i pazienti per garantirne la sicurezza”. Sempre assicurate, dunque, come nei giorni più critici, le urgenze.

– NASCE INTERGRUPPO PARLAMENTARE SU CELIACHIA, ALLERGIE ALIMENTARI E AFMS È stato presentato a Roma il nuovo Intergruppo parlamentare su malattia celiachia, allergie alimentari e Afms (Alimenti a fini medici speciali), nato su iniziativa della senatrice Elena Murelli con l’obiettivo di “aumentare la sensibilizzazione verso una patologia sistemica cronica che riguarda centinaia di migliaia di italiani”. L’iniziativa è stata illustrata nel corso di una conferenza stampa al ministero della Salute. “Con la costituzione dell’Intergruppo- ha detto la senatrice Murelli- abbiamo deciso di mettere nero su bianco, con un Patto di legislatura, un manifesto di obiettivi e di impegni sui quali verrà chiesta al Parlamento una maggiore attenzione”.

– MALATTIE CRONICHE INTESTINALI, SILERI (SAN RAFFAELE): PROGRESSI ECCEZIONALI IN CURA “Una giornata per ricordare le malattie infiammatorie croniche intestinali, ma con uno sguardo in avanti, affinché ci sia una standardizzazione dei percorsi diagnostici-terapeutici, ma anche affinché aumentino le risorse, considerando che gli sviluppi delle ultime due decadi hanno portato ad avere dei progressi eccezionali nella loro cura”. Così il professor Pierpaolo Sileri, primario di Malattie Infiammatorie croniche Intestinali dell’IRCCS Ospedale San Raffaele di Milano, intervistato dalla Dire a Roma in occasione di un convegno sul tema. “Purtroppo- ha proseguito Sileri- vi è un aumento di queste patologie nelle fasce di età più giovani. Non c’è prevenzione, ma sicuramente può esserci un precoce riconoscimento dei sintomi”.

AMOXICILLINA, ARRIVANO LE ISTRUZIONI OPERATIVE PRODOTTE DA SIFO E SIFAP La carenza dell’antibiotico d’elezione per lo streptococco, cioè l’Amoxicillina, sta creando molta preoccupazione in ambito sanitario, soprattutto pediatrico. Arriva intanto da due società, SIFO e SIFAP, l’Istruzione operativa per l’allestimento di Amoxicillina sospensione orale. “Siamo intervenuti tempestivamente in un periodo in cui le terapie vivono un momento di difficoltà- è il commento dei presidenti delle due società, rispettivamente Arturo Cavaliere e Paola Minghetti- I cittadini non devono mai avere la sensazione di essere lasciati soli con le loro problematiche di salute”.

– AL SANT’EUGENIO DI ROMA APPLICATO IL PRIMO ‘ORECCHIO BIONICO’ “Lo scorso 11 maggio, presso l’Unità Operativa Complessa di Otorinolaringoiatria dell’ospedale Sant’Eugenio di Roma, è stato eseguito con successo il primo impianto cocleare su una paziente affetta da sordità gravissima”. Ad annunciarlo, in una nota, l’Asl Roma 2. “Conosciuto da molti come ‘orecchio bionico’- spiega il comunicato- l’impianto cocleare permette di ripristinare l’udito in pazienti che non hanno giovamento dalle protesi acustiche tradizionali”. Il compito è dunque quello di “sostituire completamente la funzione uditiva danneggiata, andando a stimolare elettricamente il nervo acustico”.

(Dire)

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 101708 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!