Armeggiava con una pistola nei pressi di un istituto

E’ stato notato da diversi cittadini nei pressi di un istituto professionale di Livorno mentre, in luogo pubblico, armeggiava con una pistola: allarmati, in molti hanno segnalato il fatto al 112Nue ed una pattuglia dei carabinieri è rapidamente giunta sul posto individuando e fermando la persona descritta.

Si tratta di un 30enne che è stato denunciato per porto ingiustificato di armi.

Sottoposto a controllo, spiegano i militari in una nota, l’uomo, livornese, già noto alle forze dell’ordine, è stato effettivamente trovato in possesso di una pistola in metallo, riproduzione molto fedele di un’arma da fuoco e pertanto in grado di trarre in inganno, come di fatto avvenuto, ma ad aria compressa, del tipo softair, che non recava alcuna verniciatura di colore rosso nella parte anteriore, così come obbligatorio per legge.

Sebbene la predetta pistola sia di libera vendita, spiegano ancora gli investigatori, rientra tra ‘gli strumenti riproducenti armi’ e pertanto la norma prevede che ‘la canna dell’arma deve essere colorata di rosso per almeno tre centimetri e, qualora la canna non sia sporgente, la verniciatura deve interessare la parte anteriore dello strumento per un pari tratto’, questo per consentire a chiunque di escludere rapidamente che possa trattarsi di un’arma da fuoco.

La pistola è stata sequestrata e l’uomo denunciato alla procura della Repubblica di Livorno.

(ANSA)

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: [email protected] | [email protected]

admin has 102216 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!