Finti tecnici dell’acqua entrano nella casa di una signora e le rubano l’oro

A seguito di chiamata al numero di emergenza, gli agenti della Polizia di Stato di Perugia sono intervenuti in un’abitazione in località Ponte San Giovanni a Perugia per una truffa ai danni di una signora di 88 anni.

Giunti sul posto, gli operatori hanno preso contatti con la donna, la quale ha riferito che nella mattinata si era presentata una persona, con una divisa simile a quella utilizzata dai tecnici degli impianti idrici che, spacciandosi per l’addetto di una società, le aveva chiesto di entrare per verificare la salubrità dell’acqua.

La vittima ha raccontato che, fidandosi dell’uomo, lo aveva fatto entrare all’interno dell’appartamento. Il presunto tecnico, a quel punto, si era diretto verso il bagno dove aveva invitato la donna ad aprire il rubinetto.

Dopo aver fatto scorrere l’acqua – che era uscita di un colore rossastro, verosimilmente a causa di qualche prodotto versato approfittando di un attimo di distrazione – l’aveva indotta a depositare tutto l’oro presente nell’abitazione all’interno del frigorifero per evitarne la corrosione.

La richiedente ha poi riferito agli agenti che l’uomo, dopo aver fatto attendere la donna in una stanza “al sicuro” durante la riparazione, aveva prelevato l’oro dal frigo e si era allontanato, facendo perdere le sue tracce.

Quando era uscita dalla stanza si era poi resa conto di essere stata truffata. A quel punto, aveva chiesto aiuto alla Polizia di Stato.

Dopo aver tranquillizzato la donna, visibilmente scossa dallo spiacevole episodio, gli agenti hanno acquisito tutti gli elementi utili al rintraccio dell’autore della truffa, invitando le vittime a sporgere denuncia e a segnalare prontamente alle Forze dell’Ordine ogni episodio o richiesta sospetta.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 101746 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!