Tenta il suicidio inalando i gas di scarico dell’auto

I Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Gorizia sono intervenuti in una zona boschiva lungo l’argine del fiume Isonzo a seguito della segnalazione di un uomo che si trovava a bordo di una autovettura, con un tubo collegato tra il tubo di scarico e l’abitacolo del veicolo.

I militari, seguendo le indicazioni loro fornite dagli operatori della Centrale Operativa, sono riusciti ad individuare in tempi estremamente ristretti il mezzo con a bordo l’uomo che stava tentando di togliersi la vita.

L’uomo, alla vista dei Carabinieri, però, ha bloccato le portiere della macchina e ha accelerato con forza per aumentare al massimo la quantità di gas all’interno dell’abitacolo, costringendo i militari operanti ad infrangere il lunotto posteriore per poter aprire le portiere ed estrarlo.

Il protagonista della triste vicenda è stato affidato alle cure dei sanitari del 118, nel frattempo sopraggiunti sul posto, e non ha riportato alcun danno fisico.

Qualche escoriazione e piccole ferite, invece, per uno dei Carabinieri che, a causa della necessità di intervenire con assoluta celerità, ha dovuto rompere un vetro dell’autovettura.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: [email protected] | [email protected]

admin has 101863 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!