Molesta infermieri e medici al pronto soccorso per avere dei farmaci psicoattivi, poi ferisce poliziotto

Nel primo pomeriggio di mercoledì, un cittadino italiano, già noto al personale di Polizia della Questura di Asti, stazionava all’interno del Pronto Soccorso dell’Ospedale lamentandosi con medici e infermieri che non gli era stato somministrato un farmaco psicoattivo.

L’uomo, non ricevendo il farmaco che voleva, decideva di entrare nella stanza di un medico adibita alle visite e minacciava di non allontanarsi da lì fino a quando non gli fosse stato somministrato il farmaco che chiedeva. L’atteggiamento aggressivo dell’uomo, che inveiva contro il dottore, destava molta preoccupazione tra i pazienti presenti sul posto.

Per via della situazione concitata che si era venuta a creare, sul posto arrivava un Sovrintendente della Polizia di Stato della Questura di Asti, ieri in servizio presso il Posto di Polizia presente all’interno dell’Ospedale cittadino.

Alla presenza del poliziotto, l’uomo iniziava a prendere a testate una porta dicendo che, se si fosse fatto del male, i medici sarebbero stati costretti a fornirgli il farmaco che aveva richiesto. Subito dopo si scagliava contro il Sovrintendente, insultandolo e aggredendolo fisicamente. Il poliziotto, in particolare, veniva strattonato dall’uomo molesto, che, così facendo, lo faceva urtare contro uno spigolo procurandogli delle contusioni.

Nel frattempo giungevano in Ospedale le Volanti della Questura di Asti che, insieme al Sovrintendente della Polizia di Stato, arrestavano il molesto. Questa mattina l’arresto è stato convalidato dall’Autorità Giudiziaria.

Quanto sopra, testimonia l’impegno quotidiano del personale della Polizia di Stato della Questura di Asti nel garantire la sicurezza nel principale presidio ospedaliero cittadino.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 100182 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!