Aggrediscono parente di un collaboratore di giustizia per affermare il predominio del clan

I Carabinieri del Nucleo Investigativo del Gruppo di Castello di Cisterna hanno dato esecuzione a una ordinanza di custodia cautelare emessa dal G.I.P. del Tribunale di Napoli, su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia della Procura della Repubblica di Napoli, nei confronti di 4 soggetti (uno sottoposto alla custodia in carcere, gli altri alla misura degli arresti domiciliari) gravemente indiziati dei reati di rapina e di lesioni, aggravati dal metodo mafioso.

In particolare, gli indagati, il 24 settembre 2022 in Frattamaggiore, per affermare il predominio del proprio gruppo criminale su tale territorio, avrebbero aggredito con pugni e calci una persona, legata da rapporti di parentela con un collaboratore di giustizia, sottraendole una collana in oro e denaro contante.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 100253 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!