Timbrano il badge e vanno a casa, 10 denunce

Timbravano il badge per certificare l’inizio del proprio turno di lavoro al Policlinico di Bari e poi si allontanavano per rientrare a casa o dedicarsi a faccende private.

Uno di loro, dopo aver timbrato il cartellino, sarebbe andato in palestra.

Per questo, dieci dipendenti della società Sanitaservice Policlinico Bari srl sono stati denunciati per truffa aggravata e false attestazioni in concorso, tre di loro sono stati sottoposti alla misura cautelare del divieto di dimora e di accesso all’azienda ospedaliera.

Le misure cautelari, eseguite dai carabinieri, sono state disposte dal gip del Tribunale di Bari su richiesta della Procura.

Per l’accusa, nel periodo tra gennaio 2022 e febbraio 2023, i dieci indagati – con mansione di pulitori – avevano falsamente attestato la loro presenza in servizio anche a titolo straordinario.

“In molte circostanze – si legge nel comunicato dei carabinieri – gli indagati timbravano il proprio cartellino per certificare l’inizio/fine dell’attività lavorativa o per far risultare l’attività di lavoro straordinario mai prestato”.

In questo modo, avrebbero indotto in errore il funzionario incaricato di predisporre i pagamenti, “lucrando il compenso – continuano i carabinieri – per il lavoro non svolto o, in caso di lavoro straordinario, per un numero di ore lavorative superiore a quelle segnalate e mai prestate”.

(Ansa)

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 100091 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!