Truffa anziana simulando un incidente del nipote

“Signora suo figlio ha avuto un grave incidente, è necessario del denaro per sostenere le spese legali e sanitarie”.

E’ questa la frase che si è sentita dire al telefono un’anziana signora della frazione di Vena nel Comune di Maida da un ignoto che, continuando, le riferiva che di lì a poco sarebbe passato da casa un legale a ritirare il denaro occorrente.

La donna, scossa e frastornata, ha consegnato quanto aveva in casa, i risparmi di una vita, gioielli e monili per un valore complessivo di 17.000 euro all’uomo che si è presentato a casa sua e poi si è dato alla fuga. Si è concretizzata così la classica truffa condotta ai danni di anziani.

La donna ha poi capito di essere stata raggirata ed ha denunciato l’accaduto ai Carabinieri della stazione di Maida. I militari hanno avviato subito le indagini e, in poco tempo, sono risaliti all’autore della truffa. Si tratta di un 33enne di Napoli, già noto alle forze dell’ordine, che è stato arrestato e posto ai domiciliari dai carabinieri di Napoli Borgoloreto.

L’uomo, secondo la ricostruzione dei carabinieri, il giorno della truffa sarebbe partito da Napoli per tornarvi nella stessa giornata, dopo essersi impossessato dei beni della signora.

(Ansa)

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 101769 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!