Dopo carcere per stalking tenta aggredire ex moglie

Emesso a Rimini il primo provvedimento in base alla legge Roccella che rafforza le norme del Codice Rosso per la tutela delle vittime di violenza e le norme di prevenzione.

La legge è entrata in vigore alla mezzanotte dell’8 dicembre e ieri il sostituto procuratore riminese, Davide Ercolani ha emesso un decreto di divieto di avvicinamento a meno di mille metri a carico di un 49enne originario di Alba, nel Cuneese, indagato per violenza privata e atti persecutori nei confronti dell’ex compagna.

L’uomo, difeso dall’avvocato Piergiorgio Tiraferri, dopo essere uscito dal carcere dove ha scontato una pena per stalking, ieri mattina ha tentato nuovamente di aggredire l’ex moglie.

Dopo aver individuato l’auto della compagna nel traffico, le si è affiancato tentando di sfondare il finestrino dell’auto.

Solo la prontezza di spirito della donna, che si è rifugiata da un benzinaio, ha evitato il peggio. Raggiunta sul posto dai Carabinieri, è scattata immediatamente la denuncia e il relativo provvedimento del pm Ercolani. La persona offesa è difesa dall’avvocato Giuliano Renzi.

Un “plauso alle forze dell’ordine e alla procura – osserva il legale – che hanno agito celermente per mettere in sicurezza la persona offesa e bloccare sul nascere comportamenti violenti”.

(Ansa)

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 100034 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!