Il titolare del bar chiede di pagare: vanno in escandescenza e lo aggrediscono

Intorno alle ore 20.30 della serata di ieri i poliziotti intervenivano in un bar nei pressi di via Piave ad Ancona in quanto veniva segnalata un’aggressione ai danni di un uomo che lavorava all’interno del locale.

Quando gli operatori giungevano sul posto l’aggressore non era più presente ma il dipendente riferiva loro che, poco prima, tre ragazzi, dopo aver consumato bevande alcoliche, chiedevano altre consumazioni ma l’uomo, nel timore che i tre non saldassero il conto, domandava loro prima di pagare le precedenti bevute per poi servirgli quanto richiesto.

A tale richiesta i tre davano in escandescenza, lanciando a terra e contro gli arredamenti del locale alcune bottiglie di vetro presenti sul tavolo. Il dipendente raccontava inoltre di essere stato colpito alla mano da una bottiglia e, pertanto, interveniva sul posto personale del 118 per prestare le cure del caso.

I poliziotti iniziavano le ricerche dei tre soggetti che, poco dopo, venivano rintracciati in piazza Cavour in evidente stato di alterazione psicofisica dovuto all’abuso di sostanze alcoliche. Identificati, i tre, di origine peruviana e di circa 20 anni, venivano denunciati per ubriachezza molesta.

In particolare uno dei tre, iniziava ad alterarsi e ad inveire con frasi oltraggiose nei confronti dei poliziotti.

Condotto in Questura veniva denunciato per oltraggio a pubblico ufficiale ed indagato per i reati di cui agli artt. 582, 612 e 641 c.p.

Nei confronti del soggetto il Questore Capocasa sta valutando in queste ore l’emissione di idonea misura di prevenzione.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 100032 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!