Napoli Futsal nella storia: vinta la Coppa Italia serie A

È tutto vero, il Napoli Futsal vince la Coppa Italia 2023-24: battuta 6-3 l’Olimpus Roma.

Per la prima volta nella storia il club si aggiudica il trofeo. Gara perfetta su tutti i fronti dei partenopei, pochissime sbavature e Olimpus Roma annichilita.

Compatti in fase difensiva e pronti a sfruttare ogni minimo errore. Salas ‘man of the match’ della sfida, partita eccezionale del paraguiaiano in ambedue le fasi di gioco.

Borruto show anche in finale, l’argentino è ovunque e mette a segno una doppietta.

Capitan Perugino annulla le sortite offensive degli avversari, De Gennaro una vera e propria saracinesca.

PRIMO TEMPO
A 0’45’’ il Napoli subito in vantaggio: recupero palla straordinario di Salas che serve perfettamente Borruto, l’argentino a giro la insacca nell’angolino.

A 7’16’’, dopo una fase di studio, ancora pericolosi i partenopei: imbucata di Salas per Mancuso, la conclusione del pivot sfiora il palo.

A 8’36’’ il primo tentativo dell’Olimpus: Isgrò dalla distanza impegna De Gennaro, l’estremo difensore azzurro risponde sicuro.

A 9’35’’ Marcelinho tenta il primo squillo della sua partita, De Gennaro risponde presente.

A 9’38’’ la Roma trova il pareggio, Dimas beffa De Gennaro sul primo palo. A 10’30’’ doppio salvataggio di De Gennaro, prima sul tiro a volo di Fortino e poi, sulla respinta, lesto sul tentativo di Dimas.

A 13’02’’ giocata in solitaria di Mancuso, l’8 azzurro beffa Ducci con una puntata, partenopei di nuovo avanti.

A 15’21’’ ghiotta occasione per gli azzurri: ripartenza micidiale del Napoli guidata da Mancuso, il brasiliano serve Borruto ma il palo, sul più bello, gli nega la gioia del gol.

A 16’00’’ miracolo di De Gennaro sul tacco di Fortino. A 16’ 27’’ tris del Napoli: Bolo di sinistro, dopo un rimpallo, trafigge Ducci alle spalle.

A 18’25’’ Saslas protagonista di un’altra scorribanda: il paraguaiano serve Perugino in area di rigore, il capitano, non potendo concludere, la gira per Bolo ma Ducci, ben posizionato, respinge sicuro.

A 18’59’’ Fortino espulso per doppia ammonizione, l’ex della gara atterra Borruto lanciato verso la porta.

A 19’58’’ il Napoli sfrutta all’istante la superiorità numerica, dopo un’azione corale Bolo, servito perfettamente da De Luca, la spinge in porta. Termina 4-1 la prima frazione.

SECONDO TEMPO
A 1’09’’ tentativo dell’Olimpus: Dimas fa partire una rasoiata che termina di poco a lato.

A 4’15’’ tocco sotto di De Luca, il tentativo dell’azzurro termina di poco alta sopra la traversa.

A 4’35’’ l’Olimpus Roma accorcia le distanze, Marcelinho è il più lesto sotto porta dopo una mischia in area partenopea.

A 6’05’’ il Napoli cala la cinquina, per Borruto è un gioco da ragazzi spingere la palla in rete a tu per tu con Ducci.

A 10’14’’ Borruto perde palla ma la conclusione di Dimas, da poco fuori l’area di rigore, finisce poco a lato.

A 11’19’’ intervento tempestivo di De Gennaro, Cutrupi si gira in un fazzoletto e cerca il tap-in, il portiere sventa la minaccia.

Il primo squillo della gara di Isgrò è al minuto 12’20’’ ma, anche in questa occasione, De Gennaro si fa trovare pronto.

A 14’00’’ l’Olimpus schiera Tres come portiere di movimento e subito si rendono pericolosi con Cutrupi, De Gennaro non si lascia soprendere. Ancora Olimpus, Dimas a tu per tu con il portiere del Napoli si lascia ipnotizzare.

A 16’21’’ terzo gol dell’Olimpus, errore in fase di impostazione per i partenopei e Marcelinho, lesto sotto porta, non sbaglia. A 16’20’’ il Napoli, per alleggerire la pressione, schiera De Luca come portiere di movimento.

A 17’07’’ i blues insistono con il portiere di movimento e vanno vicini al gol con Marcelinho, miracolo di De Gennaro.

A 18’05’’ la Roma perde palla e il Napoli colpisce: Bolo dalla distanza sigla la rete del 6-3.napoli futsal


SALA STAMPA

NAPOLI FUTSAL: Presidente Perugino: “È la vittoria del gruppo, dal primo all’ultimo. Ringrazio lo staff per tutto il lavoro che svolge quotidianamente. Dopo tanti anni di sacrifici oggi possiamo gioire”.

Capitan Perugino: “Ancora non ci credo, tutti i sacrifici che abbiamo fatto in questi anni si sono concretizzati in questo trofeo. Vincere è un’emozione bellissima, la dedico a tutta Napoli questa vittoria, soprattutto a coloro che ci hanno lasciato”.


NAPOLI FUTSAL-OLIMPUS ROMA 6-3 (4-1 p.t.)

NAPOLI FUTSAL: De Gennaro, Perugino, Salas, Borruto, Bolo, Ercolessi, De Luca, Colletta, De Simone, Mancuso, Saponara, Caio. All. Colini.

OLIMPUS ROMA: Ducci, Gabriel, Dimas, Cutrupi, Fortino, Tres, Isgrò, Ceccarelli, Marcelinho, Biscossi, Cutruneo, Rodriguez. All. D’Orto.

MARCATORI: 0’45’’ p.t. Borruto (N), 9’38’’ Dimas (O), 13’02’’ Mancuso (N), 16’27’’ Bolo (N), 19’58’’ Bolo (N), 4’35’’ s.t. Marcelinho (O), 6’05’’ Borruto (N), 16’21’’ Marcelinho (O),

AMMONITI: 0’45’’p.t. Rodriguez (O), 16’18’’ Dimas (O), 16’ 18’’ Fortino (O), 16’18’’ Bolo (N), 1’18’’ s.t. Cutrupi (O), 5’19’’ Marcelinho (O), 17’21’’ Mancuso (N), 18’05’’ Bolo (N),

ESPULSI: 18’59’’ p.t. Fortino (O).

ARBITRI: Nicola Maria Manzione (Salerno), Chiara Perona (Biella), Simone Zanfino (Agropoli). Al cronometro Luca Paverini (Roma 2).

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 100946 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!