Pusher sfonda la porta della caserma

Ha colpito più volte la paratia centrale protettiva a testate e in caserma ha sfondato una porta.

E’ il risultato dell’arresto di un pusher di origini gambiane. Il 34enne era stato arrestato per droga e soldi.

Quando nella sua abitazione i carabinieri, durante una perquisizione, hanno trovato 720 grammi di cocaina ancora da tagliare e oltre 2mila euro in contanti, ha tentato invano la fuga.

Nel tragitto verso la tenenza, ha colpito più volte – a testate – la paratia centrale protettiva della gazzella.

E quando è stato portato in caserma ha sfondato la porta di un ufficio.

Dopo aver atteso l’intervento del 118 per assicurarsi che il 34enne non fosse ferito, i militari lo hanno accompagnato in carcere: è accusato di detenzione di droga a fini di spaccio.

GIUGLIANO. PUSHER BECCATO DOPO LA CESSIONE DELLA DROGA

I carabinieri della sezione radiomobile di Giugliano in Campania hanno arrestato per detenzione di droga a fini di spaccio un 46enne di Scampia già noto alle forze dell’ordine.

Il controllo è scattato quando un uomo in auto, notata la pattuglia, ha messo in moto e si è allontanato. Il conducente stava parlando con una persona a piedi, ferma in strada.

Non ha fatto molta strada ed è stato fermato.

Addosso una dose di cocaina. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri, la dose era stata appena ceduta da quel pedone poi identificato nel 46enne.

Nel veicolo dell’uomo hanno poi rinvenuto 24 dosi di cocaina da smerciare e 130 euro in contante ritenuto provento illecito.

Il pusher è stato sottoposto ai domiciliari, l’acquirente segnalato alla Prefettura e sanzionato.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 100946 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!