Napoli. Poliziotto del IV Reparto Mobile interviene per un raggiro ad un anziano

polizia_arrestoUn agente della Polizia di Stato, in servizio presso il IV^ Reparto Mobile di Napoli, nel pomeriggio di ieri, allorquando libero dal servizio si trovava nei pressi di Piazza Garibaldi, ha bloccato G.E., pregiudicato di 38 anni del quartiere Ponticelli, sottoposto alla misura di sicurezza della libertà vigilata, mentre con un complice stava raggirando un anziano.

Il poliziotto, infatti, ha notato due individui che seguivano un anziano signore e, mentre uno dei due lo distraeva con la scusa di un’informazione l’altro, abilmente, introduceva una mano nella tasca della vittima, per impossessarsi del denaro.

Prontamente l’agente, si è qualificato tentando di bloccare i due che, al fine di scappare, non hanno esitato a colpirlo con calci e pugni.

Pur essendo da solo, però, il poliziotto non ha mollato la presa, e benché ferito e con gli abiti lacerati per la violenta colluttazione, è riuscito a bloccare E., responsabile del borseggio.

La richiesta di aiuto del poliziotto, diramata dalla Sala Operativa della Questura, è stata subito raccolta dagli agenti della volante del Commissariato di Polizia “S. Ferdinando” che, giunti sul posto, hanno provveduto a condurre negli uffici di Polizia il 38enne.

Recuperata la banconota da €.10,00, sottratta all’anziano poco prima. All’interno del borsello indossato dal libero vigilato, i poliziotti hanno rinvenuto e sequestrato una pinza da chirurgo lunga ben 30cm. E. è stato condotto al carcere di Poggioreale, perché responsabile del reato di rapina impropria.Il poliziotto, a seguito della colluttazione ha riportato escoriazioni e contusioni multiple al volto ed al corpo, guaribili in 7 giorni.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: [email protected] | [email protected]

admin has 101866 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!