Vacanza romantica in Costiera Amalfitana: dove andare e che cosa vedere

Tra i luoghi più romantici che si possano scegliere per una vacanza in compagnia della propria dolce metà, la Costiera Amalfitana è senza dubbio uno dei migliori per la bellezza dei paesaggi che si possono ammirare.

Una passeggiata tra scenari floreali unici, una giornata trascorsa in spiaggia o un tramonto osservato dal mare regalano sensazioni uniche, rese ancora più speciali dalle atmosfere dei piccoli e pittoreschi borghi inerpicati sulle vette dei monti: il miglior rifugio che si possa scegliere per stare in pace con la propria anima gemella. Dove andare, dunque?

Il belvedere della Terrazza dell’Infinito

La Terrazza dell’Infinito, con il suo belvedere a Villa Cimbrone, è tra le location più scenografiche del nostro Paese, o forse addirittura di tutto il mondo, per chi ha intenzione di dichiarare il proprio amore per l’eternità.

La terrazza è impreziosita da statue in marmo che rendono l’atmosfera ancora più romantica. Il belvedere si raggiunge attraversando i giardini della villa, che si trova in cima a un’altura di Ravello: un albergo di lusso che ha avuto tra i propri ospiti personalità del calibro di Virginia Woolf e Greta Garbo. Nessuno tema salassi economici, comunque, poiché le aree verdi sono aperte al pubblico: tutti, quindi, hanno l’occasione di scoprire ed esplorare un percorso scenografico con piccoli templi e grotte.

Sul mare, nella Spiaggia degli Innamorati

Il massimo del romanticismo si può forse sperimentare rilassandosi nella Spiaggia degli Innamorati, un vero e proprio rifugio al riparo dalla folla e dalla confusione, nascosto fra le rocce. E in effetti raggiungere questa spiaggia non è così facile, dal momento che si può arrivare unicamente via mare, visto che è del tutto circondata da pareti di roccia.

Stiamo parlando di una delle calette più affascinanti di tutta la Costiera Amalfitana, bagnata da acque che hanno il colore degli smeraldi: la location è quella del litorale di Cetara, arrivando dal paese immediatamente dopo la spiaggia della Collata. Sia chiaro: si tratta di una spiaggia molto piccola, che quindi può accogliere poche persone, ma di certo non si corre il rischio di non trovare posto. Un angolo tanto intimo è emozionante, da scoprire soprattutto in occasione dei periodi di bassa marea.

La Passeggiata dell’Amore a Furore

A Furore vale la pena di scoprire la Passeggiata dell’Amore, un sentiero che accoglie circa 30 panchine; ognuna di queste presenta sullo schienale una ceramica sulla quale sono riportate frasi celebri provenienti da canzone, poesie e romanzi, ovviamente a tema romantico. Dalle rime di Jovanotti ai versi di Dante Alighieri, è un viaggio nello spazio e nel tempo all’insegna dell’amore.

Si comincia la passeggiata in contrada Sant’Elia, dove è visibile una statua di due innamorati, e si arriva nella piazzetta d’Afrodite, dove colonnine in maiolica sostengono un pergolato di rose e glicini.

Albori e le altre location da ammirare

Il borgo di Albori si trova a un’altitudine di circa 300 metri sul mare: una location perfetta per ammirare il Golfo di Salerno e i boschi sottostanti. Il borgo è una frazione del paese di Vietri sul mare, impreziosito da casette bianche che si affacciano sui vicoli in cui si può respirare il profumo dei fiori sui balconi. Un rifugio montano per chi è alla ricerca di silenzio e di serenità a debita distanza dalla costa e dalla sua vita fin troppo animata.

Albori, inoltre, può essere considerato il punto di partenza ideale per concedersi un’escursione tra i sentieri del Monte Falerio; presenta, inoltre, un museo ricco di ceramiche da ammirare. La specialità culinaria del posto? Le penne alla cuppitello, condite con verdure di stagione.

Dove soggiornare

Il Grand Hotel Tritone in Costiera Amalfitana è la migliore struttura ricettiva in cui soggiornare se si ha in mente di organizzare una vacanza da queste parti. Nato nella seconda metà degli anni Cinquanta, offre a tutti gli ospiti un benvenuto professionale ma al contempo caloroso. La posizione panoramica permette di osservare paesaggi eccezionali, mentre la terrazza de La Cala delle Lampade è il palcoscenico perfetto per gustare le delizie della cena preparata dallo chef del Grand Hotel. Da non perdere, poi, il pranzo sul mare da assaporare ai tavoli del Ninò Beach Restaurant.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 101769 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!