Infermiera trascinata per i capelli in ospedale

Una infermiera di triage dell’Ospedale del Mare di Napoli è stata aggredita da una paziente in attesa di visita.

Lo denuncia il gruppo Fb ‘Nessuno tocchi Ippocrate’ che raccoglie le segnalazioni relative alle violenze ai danni di sanitari.

L’infermiera presa per i capelli e trascinata nei corridoi per diversi metri, il motivo è sempre lo stesso; l’impazienza.

La donna è stata refertata dal pronto soccorso ricevendo una prognosi di 5 giorni.

“Ancora una donna aggredita durante il suo orario di servizio, le tutele sono ancora insufficienti”, la denuncia di ‘Nessuno tocchi Ippocrate’.

Dall’inizio dell’anno le aggressioni nel territorio dell’Asl Napoli 1 sono state 20 mentre 34 quelle tra Asl Napoli 1 e Asl Napoli 2.

L’aggressione, la ventesima da inizio anno nei due distretti, è avvenuta a causa di una attesa ‘prolungata’ per una visita medica.

La donna, in attesa del turno, si sarebbe scagliata contro l’infermiera, trascinandola per i capelli (‘lo strascino’, come dicono a Napoli) per diversi metri.

“Ancora una donna aggredita durante il suo orario di servizio, le tutele sono ancora insufficienti”, spiegano dall’associazione ‘Nessuno Tocchi Ippocrate’.

Continuano le aggressioni al personale medico e infermieristico nonostante ora sia possibile procedere d’ufficio da parte delle forze dell’ordine; a quanto pare non sono servite a ‘fermare’ il triste fenomeno.

Si stufa di aspettare e prende a calci l’infermiera

Stufa di aspettare se la prende col personale dell’ospedale, aggredendo l’infermiera.

Protagonista dell’episodio una cinquantenne incensurata, che è stata denunciata.

Secondo la loro ricostruzione la donna, a quanto pare insofferente per i tempi di attesa, ha cominciato a prendere a calci e spintoni la sanitaria del pronto soccorso.

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 101330 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!