‘Il no dopo 20 secondi’: assolto da violenza in appello

Venti secondi per reagire a una violenza sessuale.

Troppi per i giudici del tribunale della Corte d’Appello di Milano che hanno assolto anche in secondo grado, confermando la sentenza pronunciata dal tribunale di Busto Arsizio (Varese) nel 2022, un ex sindacalista in servizio a Malpensa all’epoca dei fatti.

L’uomo era accusato di violenza sessuale nei confronti di una hostess che a lui si era rivolto nel marzo 2018 per una vertenza sindacale.

La Corte d’Appello di Milano ha rigettato il ricorso presentato dalla Procura (il pm di Busto  all’epoca aveva chiesto due anni) e dal responsabile dell’ufficio legale dell’associazione Differenza Donna a cui la donna si era rivolta.

In primo grado il presidente del collegio Nicoletta Guerrero spiegò, dopo il verdetto di assoluzione, che “la vittima è stata creduta” ma che non era stata raggiunta la prova in dibattimento su quanto denunciato dalla hostess.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: [email protected] | [email protected]

admin has 102259 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!