Sanremo 2023, Ultimo canta ‘Alba’: il testo della canzone

Ultimo è uno degli artisti in gara al 73esimo Festival di Sanremo, dove porta ‘Alba’, una ballata d’amore suonata al pianoforte.

Ventotto cantanti, con altrettanti brani originali, un solo vincitore: chi sarà? Sanremo 2023 si preannuncia una gara all’ultima nota tra grandi ritorni (come quelli di Paola e Chiara e gli Articolo 31) e nuovi voci (Olly, Will, Sethu, gIANMARIA, COLLA ZIO e Shari), tutti in gara in un’unica categoria ‘Artisti’.

Per i bookmaker la sfida per il podio sarà tra Marco MengoniGiorgia e Ultimo, seguiti da Elodie e Madame, quest’ultima rimasta in gara nonostante le polemiche sorte per lo scandalo vaccini. Ma c’è grande attesa anche per i Modà e Levante, che affrontano nei loro brani il tema della depressione, mentre ad infiammare il dibattito politico c’ha già pensato Rosa Chemical, attaccato da Fratelli d’Italia a causa del suo brano che inneggia all’amore libero.

I giochi però sono tutt’altro che fatti e a sfidarsi non saranno solo gli artisti sul palco dell’Ariston ma anche i telespettatori, attraverso il Fantasanremo, gioco virtuale che ha spopolato nella scorsa edizione e che sta registrando numeri da record anche per Sanremo 2023.

SANREMO 2023, IL TESTO DELLA CANZONE ‘ALBA’ DI ULTIMO

Amo l’alba perché è come fosse solo mia
Mi rilassa respirare l’aria pure tua
Amo l’alba perché è come fosse una bugia
Mi rilassa quanto basta, ma tu poi vai via
E t’immagini se fossimo al di là dei nostri limiti,
Se stessimo di fianco alle abitudini
E avessimo più cura di quei lividi?
Saremmo certo più distanti, ma più simili
E avremmo dentro noi perenni brividi
T’immagini se tutto questo fosse la realtà?
Amo l’alba perché spesso odio la vita mia
Camminando senza meta in questa strana via
Amo l’alba perché è come una sana follia
Puoi capirla se la senti e non mandarla via
E t’immagini se tutto stesse sopra i nostri limiti
E credessimo ai sorrisi come i comici,
Se non dovessimo parlare per conoscerci,
Se non amassimo soltanto i nostri simili?
Forse avremmo gli occhi solo per descriverci
Perché uno sguardo, in fondo, basta per dipingerci
Quando vivi un giorno bello ridi e pensami
Ho ascoltato i miei silenzi e ho avuto i brividi
Perché dentro un mio respiro sei tu che abiti
E quando vivi un giorno bello ridi e pensami
A me basta solo questo per non perderti,
Ma t’immagini se tutto questo fosse la realtà?

(Dire)

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 100844 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!