Virtus Aversa tra A2 e futuro: parla il presidente Di Meo

Un salvezza conquistata con le unghie e con i denti per la Virtus Aversa del presidente Sergio Di Meo

Col presidentissimo, ospite telefonico in Citofonare Montone sulle frequenze di RadioPiùabbiamo fatto il punto della squadra dopo la salvezza in A2, la Coppa Italia e il futuro societario.

“Ci davano per spacciati dopo la sconfitta in casa con Castellana – dice Di Meo -. Abbiamo dimostrato invece che la nostra squadra è una squadra che veramente poteva dire la sua con tutte le formazioni più importanti”.

“Siamo arrivati addirittura decimi e ora ci apprestiamo a fare una bellissima Coppa Italia. Abbiamo avuto un risultato sportivo veramente molto molto significante per la Regione Campania, siamo l’unica squadra campana. Abbiamo creato un qualcosa di incredibile ad Aversa perché avere ogni partita 1100-1200 persone al PalaJacazzi è stato il risultato importante.

“La forza della Virtus Aversa è quella di avere un pubblico così importante; naturalmente ci sta facendo pensare in grande. Il mio sogno è la SuperLega. Ci siamo preparando, ci stiamo attrezzando perché per fare il campionato ci vogliono tanti soldi. Il sogno non si può avverare oltre ai soldi che sono bisogna avere anche una struttura organizzativa efficiente ed efficace. Proprio per questo in società è entrato il dottor Francesco Corbello, mio fratello amico che sarà l’amministratore delegato della società”.

“Il problema degli sponsor ad Aversa è atipico, basti pensare cosa è successo al calcio cittadino; questo ti fa capire la portata degli imprenditorialità aversana in questo momento.

Dopo la fine del campionato con la salvezza, testa alla Coppa Italia. Il 21 aprile, la Virtus Aversa dovrà giocarsela molto probabilmente con Pordenone. L’ambizione è quella di arrivare alle Final 4 di Cuneo.

“Speriamo di regalare un altro risultato sportivo importante per la città di Aversa – conclude Di Meo -. Ce lo meritiamo per i sacrifici che abbiamo fatto. Ci proveremo fino alla fine”.


Citofonare Montone, il podcast nato dall’idea di Benny Fedele e Stefano Montone arriva nell’etere radiofonico. Un appuntamento settimanale, in diretta, sulle frequenze di RadioPiù.

Appuntamento ogni sabato mattina dalle 10, per due ore, Stefano Montone – coadiuvato da Severino Pannella; e da Benny Fedele in regia e al coordinamento giornalistico – è pronto a rispondere al trillo del citofono per discutere di qualsiasi argomento: attualità, cronaca, politica, cultura, sport di Aversa e della provincia di Caserta.

Gli ascoltatori potranno intervenire telefonicamente chiamando al numero fisso 08231800106 e/o inviare un messaggio Whatsapp al 3421675041.

RadioPiù è sintonizzabile in FM sugli  87.7 Mhz per Napoli e Caserta; 96.2 Mhz per le zone di Benevento e Avellino.

Per gli amici aversani e casertani fuori provincia, RadioPiù è presente anche ad Isernia sui 103,900 Mhz, in DAB+ (la radio digitale) sul canale 10D e in streaming su radiopiufm.it.

Tutte le puntate di Citofonare Montone sono sempre disponibili su www.larampa.it e su tutte le piattaforme di streaming audio (Spotify, Amazon, Google, Apple, TuneIn, Deezer).

#CitofonareMontone: tu bussi, lui risponde!

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 100946 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!