Panico in strada: uomo insegue i passanti col coltello

Insegue i passanti con un grosso coltello, seminando il panico: è accaduto a Schio sabato sera: l’uomo, un 38ene, è stato arrestato.

Gli agenti della polizia locale, impegnati in un presidio fisso, hanno sentito le urla dei cittadini che gridavano “c’è uno con un coltello, è pazzo”, indicando l’uomo che li stava inseguendo.

Dopo una colluttazione, le forze dell’ordine hanno bloccato l’uomo, in evidente stato di alterazione psicofisica, con in mano un coltello con una lama da 12 centimetri con una impugnatura modificata per migliorare la presa.

I carabinieri sono riusciti a fermarlo a fatica: nella colluttazione uno dei militari ha riportato lesioni giudicate guaribili in 5 giorni.

L’uomo è stato arrestato per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, porto abusivo di coltello, minacce e oltraggio a pubblico ufficiale e ubriachezza in luogo pubblico.

Aggredito con coltello e bastone, 2 arresti

Due uomini di 24 e 30 anni, originari di Bisceglie ed entrambi con precedenti, sono stati arrestati dai carabinieri della compagnia di Trani con le accuse contestate in concorso, di tentato omicidio e porto di armi od oggetti atti a offendere.

Secondo quanto accertato dai militari, coordinati dalla Procura di Trani, i due sarebbero i presunti autori della violenta aggressione avvenuta nel febbraio scorso a Trani, ai danni di un uomo di 30 anni che con i due pare condividesse la gestione dello spaccio di droga.

Dalle indagini è emerso che la vittima avrebbe compiuto un torto ai due che si sarebbero vendicati organizzando una spedizione punitiva.

Dopo aver dato appuntamento in una strada della città al 30enne, i due avrebbero inferito su di lui con un coltello e un bastone per poi fuggire a bordo di un’auto e lasciandolo ferito e sanguinante sull’asfalto.

L’uomo però, riuscì a chiedere aiuto e a raggiungere l’ospedale.

Ad allertare i carabinieri furono medici e infermieri del Pronto soccorso che hanno consentito l’avvio delle indagini basate anche sull’ascolto della vittima, dei suoi familiari e di alcuni testimoni.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: [email protected] | [email protected]

admin has 102259 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!